Libri: recensioni & interviste

‘Sei l’amore che cerchi’, il libro di Giusy Pagliuca: la recensione

Conobbi Giusy Pagliuca diversi anni fa tramite i social network. Quando la incontrai di persona, i suoi occhi vispi e intelligenti mi colpirono. Lei parlava una lingua a me nota ma poco diffusa. Parlava, infatti, di ricerca del senso con un amore per la vita e una gratitudine che mi incuriosivano.

Giusy è una persona che avvicina, che sa arginare le distanze, che con calma e tanta umiltà fa riaffiorare in chi l’ascolta il ricordo di un’energia primordiale che tutti (soprattutto noi donne) abbiamo il dovere-diritto di far riemergere. Dunque, il libro che mi appresto a recensire è un condensato delle virtù di questa donna che coltiva la curiosità, l’amore per il bello, la passione per la cultura e per la conoscenza.

Negli ultimi anni Giusy Pagliuca ha deciso di dedicarsi ai talenti altrui, e così come la Madre Terra fa con i semi delle sue molteplici creature anche lei ci invita a prenderci cura di noi stessi in maniera totale ma non in senso narcisistico e opportunistico.

Sei l’amore che cerchi‘: recensione del libro

“Sei l’amore che cerchi” di Giusy Pagliuca è un libro che si legge tutto d’un fiato perché parla alla nostra anima. Con parole calibrate e uno stile particolareggiato, l’autrice fa riferimento alla tradizione spirituale orientale dando un messaggio molto forte che guarda all’individuo e al contempo alla collettività. Secondo Pagliuca, infatti, è l’individuo che crea e plasma la società. Individui sani e soddisfatti formano una comunità in cui l’amore tra le genti diventa l’unica religione possibile.

Utopismo, dirà qualcuno! Io al contrario credo che sia più realistico e salutare pensare a esseri umani soddisfatti, i quali, realizzando magari cose anche molto semplici – che dal sistema consumistico sono ritenute superflue – accendono l’immaginazione, compongono la loro musica, rendono visibile l’invisibile. Esseri umani che forgiano il loro pensiero, creano il loro destino semplicemente mettendosi in ascolto e in cammino. Non individui passivi, bensì uomini e donne pensanti e capaci di scegliere poiché non delegano ad altri la responsabilità della propria felicità.

“Sei l’amore che cerchi” è anche un libro molto pratico. Giusy, in qualità di sociologa e personal coach, dà dei consigli mirati e facili da applicare se ci si affida ad un esercizio mentale costante. Nel volume c’è anche una bibliografia per chi desideri approfondire gli argomenti sviluppati.

libro giusy pagliuca

La prima presentazione del libro di Giusy Pagliuca ad Avellino

 La prima presentazione del libro si terrà mercoledì 24 novembre 2021, alle 17, presso il Circolo della Stampa – Prefettura di Avellino. Introduce Generoso Benigni, direttore di Nuovo Meridionalismo. Interverranno Mirella Napodano, dirigente scolastico e scrittrice, Maurizio Cambi, ordinario di Storia della Filosofia presso l’Università di Salerno e l’autrice Giusy Pagliuca. Modererà il giornalista Franco Genzale. La recensione è stata scritta da Maria Ianniciello, segui l’autrice su Instagram

Il nostro voto
Vota anche tu il film (se lo hai visto)
[Total: 0 Average: 0]
close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Commenta