Francis Fukuyama: Il liberalismo e i suoi oppositori

Francis Fukuyama è tra i più autorevoli studiosi e politologi internazionali. Dopo diverse pubblicazioni, fra cui il capolavoro ‘La fine della storia e l’inizio dell’uomo’ e il recente ‘Identità. La ricerca della dignità e i nuovi populismi’, lo studioso è tornato in libreria con ‘Il liberalismo e i suoi oppositori’ (Utet).

Leggi tutto

Azzurro Amianto, nel romanzo di Emilia Bersabea Cirillo la storia dell’Isochimica

Certe vicende di ingiustizia e disonestà restano nei trafiletti delle pagine dei giornali nazionali o peggio nella cronaca locale, senza mai davvero scuotere le coscienze. Certi fatti, che dovrebbero essere di dominio pubblico nazionale, diventano troppo spesso polvere da nascondere sotto il tappetto, proprio come la polvere di amianto che è la protagonista del libro ‘Azzurro amianto’ (Le plurali) della scrittrice irpina Emilia Bersabea Cirillo.

Leggi tutto

Io so perché canta l’uccello in gabbia

Marguerite è solo una bambina, quando viene ‘spedita’ insieme al fratello Bailey dalla nonna paterna, che chiamerà Momma, in un paesino di campagna, nel Sud segregazionista degli Stati Uniti d’America. Ed è ancora una bambina quando il patrigno abusa di lei dopo essere tornata in California dalla mamma. Tra libri, scritti da bianchi, mille insicurezze e domande che ha paura di fare alla nonna – che confida in un Dio misericordioso verso i neri ma geloso e punitivo nei confronti di quanti trasgrediscono la Legge – la protagonista di Io so perché canta l’uccello in gabbia di Maya Angelou capisce che deve lottare per ottenere ciò che desidera in una società che la considera un essere inferiore per il colore della pelle.

Leggi tutto

Un terribile amore per la guerra, il libro di James Hillman

Da dove nasce l’istinto umano per la guerra? Come mai i conflitti continuano a imperversare in tante zone del mondo causando morti e distruzioni? Ha dato una risposta, più che convincente, a questi interrogativi James Hillman, in un libro di oltre 200 pagine che si intitola ‘Un terribile amore per la guerra’ (Adelphi). Quattro capitoli, in cui il filosofo e psicoanalista ha esposto una tesi molto affascinante.

Leggi tutto