Tag "donne"

Esiste un modo diverso di venire al mondo, forse non in linea con i tempi ma sicuramente più rispettoso della natura. Nascere in modo dolce e gentile nei Paesi del Nord Europa è ormai una costante, soprattutto in Olanda definito da Repubblica il Paese del Part Time e del Parto in casa, che in Italia è una rarità…

Cosa mangiare in gravidanza? Partiamo innanzitutto con lo sfatare il grosso detto popolare che in gravidanza occorre mangiare per due. Niente di più falso, piuttosto occorre mangiare due volte meglio. Considerate che la richiesta energetica in gravidanza aumenta di solo 150 kcal…

In occasione di questa festa, che ricorre il 13 maggio 2018, voglio fare gli auguri a tutte le mamme e soprattutto mi rivolgo a me stessa, mamma nel cuore in attesa del piccolo Emanuele, affinché nessuna di noi rinunci alla donna…

Libri da leggere in gravidanza? Libri sul parto? Magari ti senti sola… smarrita? Vorresti saperne di più sulla tua gravidanza, sul parto e sul post parto? L’informazione, se corretta, agevola perché calma la mente e tiene lontane le false credenze, in modo particolare quel chiacchiericcio esterno che arriva da amiche…

In un libro le risposte alle vostre domande: si può fare la ceretta in gravidanza? E` consentito fare il colore sui capelli? Come organizzare la borsa per l’ospedale? Che cos’è un corso preparto? Ci sono suggerimenti sull’alimentazione e riferimenti alla naturopatia…

“Viviamo in un’epoca in cui la razionalità ha preso il sopravvento sugli istinti. E` il secolo della Mente, è il secolo della razionalità. E allora perché si verificano questi episodi brutali. Potremmo dire che il maschile è esasperato, ma esasperato da cosa? Da un ego smisurato? Dalla volontà di annientare l’altro…”

In un libro un’immagine inedita di una grande diva. Audrey Hepburn è un’icona di stile e di modernità. Scomparsa venticinque anni fa, l’attrice continua a dettare le regole della Moda, eppure c’è un volto inedito che traspare poco nelle varie biografie che Margherita Lamesta Krebel approfondisce nel suo volume presentato alla Casa del Cinema di Roma il 20 gennaio scorso…

“Da bambina avevo un cane che si chiamava Chicca. Lei, in prossimità del parto, si creava la sua tana. Chicca odiava la cuccia, non è mai voluta entrare, né l’abbiamo obbligata però quando doveva partorire si sceglieva un posto sicuro, spesso creava una sorta di buco nella folta siepe che circondava la mia casa natia. Noi la lasciavamo fare, in attesa che i suoi cuccioli venissero al mondo. E la magia si ripeteva di anno in anno…”

Strega o janara

La storia delle donne, dalla società matrilineare all’avvento del patriarcato, narrata da Franca Molinaro, che scrive: “(…)L’uomo preistorico dunque, aveva come sua divinità l a donna madre, capace di generare da sola, egli era ancora inconsapevole del suo contributo nell’atto sessuale. I ritrovamenti archeologici confermano queste ipotesi… (…)”

“Prima di parlarvi dello squillo devo fare una confessione. Ieri sera è tornato l’Innominato e alla fine ho ceduto. Ho dato una fugace sbirciatina, ma solo per vedere se era stato aggiustato bene…”

Oggi Barbara Jodice illustra in pregiate edizioni d’arte non solo capolavori di musei, racconta di eleganze, moda, artigianato. A Benevento fotografò utilizzando la luce naturale, costruì un paesaggio dove entrano in scena speroni di cavalieri, accette di guerrieri e scudi rotondi…

Uscendo dagli stereotipi il Cinema ha sempre voluto dare una visione, seppur parziale, estremamente contemporanea dell’essere mamme, perché il rapporto con la Mamma è alla base della Vita stessa. Ci sono, tuttavia, madri che si identificano troppo in questo ruolo…

Tra zeppole di San Giuseppe e frasi illuminanti per fare gli auguri ai propri padri, oggi riflettiamo sul ruolo della figura paterna attraverso la mitologia e qualche film. Nella nostra società si è persa la naturalezza e anche i papà sono disorientati dal nuovo che avanza e dai vecchi insegnamenti che hanno lasciato del tutto alle spalle…

ActionAid Italia porta avanti progetti per attuare un cambiamento che possa significare rispetto e dignità per tutte le donne, che possa restituire loro i diritti alla base di qualsiasi società civile. Storie strazianti come quelle di bambine e ragazze vittime di mutilazioni genitali femminili o di matrimoni precoci sono all’ordine del giorno…

La cantante: “Il mio nuovo lavoro è la mia storia di combattente, ma è anche quella di tutte le donne che resistono e lottano ogni giorno, a partire da Alessia Donizetti, l’atleta paraolimpica protagonista del video della canzone che dà il titolo al disco, dove ci sono storie di donne che combattono…”

Cento fotografie scattate tra il 1930 e il 1979. Si tratta di immagini provenienti dal prestigioso archivio Foto Locchi che, posto sotto la tutela del Mibact, conserva più di cinque milioni di fotografie che ritraggono Firenze e la Toscana dagli anni Trenta in poi. Qui tutti i dettagli sull’esposizione.