this is us recensione
Non solo Cinema Recensioni di serie tv

Serie Tv, ‘This is Us’ è un capolavoro. Nella recensione ti spiego perché!

This is Us: recensione

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

E’ difficile per me scrivere questa recensione perché quando ci si appassiona davvero a una serie tv e a un libro le parole spesso non riescono a seguire il filo delle emozioni. Non so perché eppure, anche se non ho perso una sola puntata, ho scritto molto poco in questi anni della serie televisiva This is Us o forse, pensandoci bene, il motivo mi è noto. Il silenzio mi è servito a metabolizzarne il messaggio.  

Con questa serie ho capito di aver compiuto un percorso di crescita personale e quindi è stato un po’ come andare in psicoterapia. Ho cominciato a guardarla da subito, agli inizi del 2017 su Sky, qualche mese prima di concepire mio figlio, e ho terminato proprio in questi giorni. Si dice che i bambini nascano prima nella testa e poi nel corpo, e per me è vero!

Questa serie mi ha accompagnata, dunque, in uno dei periodi più intensi della mia vita. Avevo 35 anni, un anno in meno dei protagonisti, e stava iniziando per me una nuova importante fase che mi avrebbe poi aperta alla gestazione e alla maternità.

In ambito lavorativo avevo messo un grande punto di domanda perché avevo bisogno di scoprire la mia reale vocazione. Mi riconoscevo in Kate, Kevin e Randall. Le loro storie mi appartenevano. Io credo che il successo di questa serie tv sia tutto nella straordinaria capacità di raccontare vicende molto comuni con un’intensità e una capacità fuori dal comune.

‘This is Us’ è un capolavoro

Credo che Dan Fogelman abbia compiuto un piccolo miracolo con questo prodotto televisivo che per me è un vero e proprio capolavoro. Suddivisa in sei stagioni (quasi tutte di 18 episodi), This is Us narra la storia della famiglia Pearson collocandola su tre archi temporali: passato, presente e futuro.

La serie tv mette a nudo i personaggi principali avvicinandoli sempre più alla spettatrice e allo spettatore perché, come ho anticipato, nella loro semplicità incarnano figure comuni. I loro disagi sono anche, forse, un po’ i nostri. Le loro gioie sono probabilmente un po’ le nostre. Nel corso delle sei stagioni vediamo i protagonisti evolversi tra passato e presente. Le vicissitudini anche dei personaggi secondari si intersecano con le vicende dei cinque membri della famiglia Pearson, di cui Jack (Milo Ventimiglia) e Rebecca (Mandy Moore) sono le fondamenta.

Eppure ciascuno in questa serie ha il suo compito che non si è esaurisce con la morte. Dunque, il messaggio è che non c’è bisogno di grandi azioni per dare un contributo fattivo alla propria famiglia e all’umanità, è necessaria altresì la coerenza del cuore.

This is us recensione

La sesta stagione supera le altre…

C’è molta Psicoanalisi in questa serie tv. I fratelli Kevin (Justin Hartley), Kate (Chrissy Metz) e Randall (Sterling K. Brown che nel 2017 ha ricevuto per la sua interpretazione il Golden Globe come migliore attore in una serie drammatica) si evolvono e crescono grazie ad eventi anche molto traumatici dai quali però è possibile imparare solo se ci si lascia guidare dal flusso senza opporre resistenza. Le piccole storie in questa serie si intrecciano talvolta con la grande Storia (come la guerra del Vietnam e la pandemia da Covid-19 per esempio) in un crescendo di emozioni e di sensazioni che nella sesta e ultima stagione diventano sempre più forti toccando corde molto profonde.

Sulla trama delle sei stagioni non voglio indugiare troppo per non fare spoiler. Mi preme solo dire che la sesta stagione ha superato tutte le altre perché entra nelle viscere e nel cuore dei rapporti umani mostrandoci la magia e la meraviglia che si prova quando si comprende che ognuno di noi è parte del Tutto e che la nostra esistenza ha un senso. In This is Us dunque l’individuo non si annulla nel collettivo e viceversa. Bellissima, è dire poco! Maria Ianniciello

Dove vederla?

Le cinque stagioni di This is Us sono su Amazon Prime Video e Disney +. La sesta è andata in onda su Fox dal 2 maggio 2022 al 27 giugno 2022.

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008.
Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana.
Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio.
Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali.
Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'.
Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv).
Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia.
Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare.
Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Lascia un commento