Tag "lettura"

I protagonisti del romanzo rappresentano la fine del sogno americano, il concludersi di un’era in cui il talento premia, sono il frutto della disillusione contemporanea che spinge alla brutalità per l’ottenimento di qualcosa. I pizzini lasciano qui spazio alle chat in codice aperte su WhatsApp…

Il protagonista si chiama Bailey ed è un cane che si pone sin da subito domande esistenziali per capire qual è il proprio ruolo. Nel film si usa la legge karmica per divulgare un messaggio d’amore. Questo simpatico animale si reincarna, assumendo varie sembianze…

Il 27 gennaio è alle porte. Per non dimenticare vi segnaliamo tre romanzi, tre storie che toccano il cuore e che vi faranno riflettere sul significato della vita e della morte ma anche sull’insana volontà di esseri umani di schiacciare altri esseri umani per la loro razza.

Sia i fatti e sia le opinioni hanno il diritto di esistere, ma purtroppo – come affermava Umberto Eco – sui social una marea ‘imbecilli’ sono a briglia sciolta. Spesso si tratta d’individui che non riescono a incanalare diversamente la loro rabbia e riversano le emozioni più viscerali sulle persone…

“Yoga che ti passa. Liberi dal mal di schiena” è un volume agile e colorato, scritto da Jayadev Jaerschky, uno dei massimi maestri di Yoga a livello mondiale, e da Devika Camedda, istruttrice di alcune discipline di fitness. Con il manuale trovi anche il dvd con gli esercizi da eseguire.

Tra i testi scelti anche il sequel sul gatto più influente al mondo che torna in libreria con altre simpatiche avventure e lezioni per il suo padrone, James, uscito dal baratro della droga grazie al suo animale arrivato in circostanze misteriose per cambiargli sicuramente la vita in meglio….

Il Sandalo arriva dall’Asia Orientale e appartiene alla famiglia delle Santalacee. Il colore dell’olio essenziale, che si ricava dal legno e dalle radici, è giallo, mentre l’aroma è gradevole e delicato…

“L’altruismo non è né un dare sempre in maniera disinteressata – perché questo si chiama sacrificio ed è una cosa che solo pochi individui sono in grado di fare perché attingono energia da forze più grandi di loro – ma non è neppure il fare le cose aspettandosi sempre qualcosa in cambio…”

Ecco alcuni consigli di lettura adatti sia a chi è già esperto e vuole approfondire e sia a chi è invece alle prime armi. Cominciamo con Robert Kiyosaki che ha scritto un saggio di sicuro interesse, sviluppato in maniera simile a un romanzo…

“Siamo frenati dalla paura del fallimento, del giudizio e di lasciare il certo per l’incerto, trascurando che intanto i giorni scorrono inesorabili. Le emozioni ci aiutano a capire se la direzione che stiamo seguendo è quella giusta per noi…”

“Mogol e le sue ‘avventure’ musicali sono lo specchio di un tempo passato, la fotografia di una realtà che viveva senza malizia, senza competitività, un mondo dove il talento vinceva su tutto. Un sottotesto che si nasconde in maniera alquanto sagace…” Qui la recensione e le curiosità sul libro.

“A Mezzogiorno non si trova lavoro? Balle, è più dura di altre parti del mondo, ma non impossibile. In vent’anni di giornalismo ho girato in lungo e largo raccontando decine di storie di successo. Colpi di genio? Qualche volta sì ma nella maggioranza dei casi la sfida è stata vinta da persone assolutamente normali…”

“Rabbia e gelosia bussavano quotidianamente da sempre alla sua porta ma lei cercava invano di tenerle a bada. Non ci riusciva. Le ingiustizie subite, vere o presunte, pesavano sul suo cuore come un macigno. Non che le persone verso cui provava collera erano cattive per natura…”

Tre romanzi selezionati dal comitato letterario della redazione di Cultura & Culture: “Tutto l’amore che meriti” di Valeria Leone, “Perfect” di Alison G. Bailey, autrice statunitense, e “Ti ho trovato tra le pagine di un libro” del giornalista spagnolo Xavier Bosch. Qui i dettagli con trame e mini-recensioni.

“Non è una virtù, poiché non è qualcosa alla quale dobbiamo protendere; è al contrario un modo di essere… di stare al mondo e nel mondo. Non importa quello che dimostrerai o diventerai, non importa quello che realizzerai o guadagnerai, non importa se avrai acquisito fama o fatto gesta eccezionali; quello che importa è se sarai stato te stesso in tutto e per tutto…”

Dal libro finalista al Premio Strega 2016: “A tredici anni, nel cuore del conflitto mondiale circostante, io sono stato Shakespeare e i suoi personaggi uno per volta, ma anche il capocomico ero, e i singoli attori e le singole attrici, il fondo-scena finto-lontano…”