Posts From Maria Ianniciello

Cosa accadrà adesso? Cosa prevede la legge? Ciò che succede adesso lo stabilisce la Costituzione Italiana, entrata in vigore il 1 gennaio del 1948 e redatta dall’Assemblea Costituente all’indomani della seconda guerra mondiale… Facciamo insieme il punto della situazione.

Anche gli Oscar 2018 hanno esercitato un certo fascino, con i suoi vincitori, il red carpet con le star imbellettate e i discorsi di premiazione. In realtà per capire meglio ciò che accade oltre oceano è consigliabile, se si è appassionati di cinema, guardare la notte degli Oscar quando l’Academy Awards decreta i vincitori…

L’Italia non ha una maggioranza di Governo. Il Movimento Cinque Stelle è il primo partito italiano e conferma di essere la prima forza politica del centro-sud, dato che in alcune realtà ha ottenuto quasi il 40% dei voti. Seguono il PD, che tuttavia ha perso consensi rispetto al 2013, la Lega e Forza Italia…

Al centro del lungometraggio c’è una ragazza muta che tenta di attenuare la solitudine con una quotidianità sempre uguale, ripetitiva e grigia. Elisa (Sally Hawkins) è muta, non dalla nascita, ma ci sente benissimo e fa le pulizie con l’amica Zelda (Octavia Spencer) in un laboratorio scientifico dove è stata portata una misteriosa creatura acquatica…

“Viviamo in un’epoca in cui la razionalità ha preso il sopravvento sugli istinti. E` il secolo della Mente, è il secolo della razionalità. E allora perché si verificano questi episodi brutali. Potremmo dire che il maschile è esasperato, ma esasperato da cosa? Da un ego smisurato? Dalla volontà di annientare l’altro…”

In occasione dell’8 marzo 2018 mi occupo di tre donne che hanno fatto storia (in calce la puntata di Pausa Caffè). Parto da una donna giornalista, non la prima, sia inteso. Americana. Fu definita dal Time la donna più influente del secolo scorso dopo Eleanor Roosevelt. Mi riferisco a Dorothy Thompson…”

“I personaggi di A casa tutti bene sembrano essere dominati da una certa incompiutezza, come se vivessero tra coloro che sono sospesi, in balia di ardenti passioni e una razionalità imperante che induce all’appiattimento e al bisogno di omologarsi per sentirsi accettati o meglio per paura di essere abbandonati. L’Alzheimer di Sandro forse è l’unica cosa autentica…”

Intervista alla dottoressa Angela Pugliese, biologa nutrizionista che ci parla dei cereali, i quali “sono una preziosa fonte energetica per l’uomo essendo costituiti prevalentemente da carboidrati complessi, ma non solo: forniscono in buone quantità anche proteine vegetali, vitamine, sali minerali e fibre, rappresentando così un alimento abbastanza completo…”

Intervista alla dott.ssa Angela Pugliese, biologa – nutrizionista che avverte: «Non è la “rapidità” del risultato a fare la differenza tra dieta sana/insana, ma il protocollo dietetico in sé e, ovviamente, la professionalità di chi lo propone…» Guarda l’intervista qui.

Dopo le Cinquanta sfumature di grigio e poi di nero, arrivano le Cinquanta sfumature di rosso con più sentimento e meno eros rispetto soprattutto al primo film della fortunata serie. La terza pellicola si apre con il matrimonio di Anastasia Steele (Dakota Johnson) e di Christian Grey (Jamie Dorman), visibilmente ‘addomesticato’ dalla bella redattrice…

“Il caro Clint Eastwood, che non sbaglia una mossa e ci regala film coinvolgenti, incredibilmente toccanti, con quel classicismo che non guasta mai e quella vena di patriottismo forse a volte troppo marcata ma mai fastidiosa, spiazza tutti. Lo fa con 15:17 – Attacco al treno confermando che reinventarsi è sempre possibile, a qualsiasi età…”

Festival di Sanremo 2018, chi sono i promossi e chi sono i bocciati di questa edizione? Devo ammettere che questa edizione è stata un’autentica rivelazione, una sorpresa, anche grazie ai conduttori. Briosa e originale la conduzione di Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker che formano un duo originale e ben assortito. Qui trovi le nostre pagelle con voti…

In Italia il consumo di antidepressivi è aumentato dell’1,6 per cento nel 2016. E sembra che d’estate le prescrizioni si incrementino considerevolmente. Si cerca e si trova la strada più breve pure nei bambini. Un bambino è iperattivo? Diamogli una pillola! E` triste? Somministriamogli una pasticca. Tutto deve essere definito, omologabile, standardizzato…

“The Post riflette, in modo encomiabile e offrendoci diversi spunti, sul diritto di informare l’opinione pubblica senza subire pressioni dai poteri forti e lo fa attraverso due figure: l’editrice del Washington Post, Kay Graham, e l’agguerrito direttore della testata, Ben Bradlee, che negli anni Settanta misero in ginocchio l’amministrazione Nixon…”

Il 25 gennaio scorso è uscito nelle sale ‘L’uomo sul treno’. Liam Neeson, l’attore veterano dei film d’azione, questa volta veste i panni di Michael McCauley, sessantenne che è stato licenziato, perché costa troppo alla sua azienda. Scopriamo che aveva lasciato il distintivo da poliziotto anni prima per una vita più tranquilla. Si intravedono in questo nuovo personaggio alcuni tratti di Brian della serie Taken…

“Questo non è un film biografico, è piuttosto un lungometraggio politico che ci porta nei cunicoli spaventosi di un horror in carne ed ossa: la seconda guerra mondiale. Ma a differenza di Dunkirk, il lavoro di Christopher Nolan, L’ora più buia non è un’opera corale, non si spinge sui campi di battaglia…”