Posts From Maria Ianniciello

Il suo profumo è inconfondibile e un dolce fatto con la cannella ammalia certamente i sensi. Questa famosa spezia – ricavata dal Cinnamomum zeylazticwn, appartenente alla famiglia delle Lauracee – proviene dallo Sri Lanka, dal Madagascar e dall’India. L’olio essenziale di cannella è estratto dalla corteccia di questo meraviglioso sempre verde… Qui trovi tutti i dettagli.

Il talento è qualcosa che ciascuno di noi ha, non è omologabile, né omologato, compare quando meno te lo aspetti rendendo la vita magica. Il talento è misterioso, perché nessuno sa esattamente cosa sia. E` una manifestazione del Sé che si esprime in vari modi. E` altresì una dote che riceviamo in dono e che può essere affinata con l’esercizio ma, se non c’è, si può coltivare…

Chris Evans si sveste dei panni del super eroe per interpretare un uomo qualunque che lotta per ottenere la custodia della nipote, Mary (Mckenna Grace), che già dall’età di sei anni è in grado di risolvere problemi difficili che nemmeno un docente di un prestigioso ateneo di Boston riesce a fare…

“Il film Vittoria e Abdul – al cinema dal 26 ottobre 2017 – dimostra come anche una regina abbia bisogno di tenerezze, oltre le gerarchie e le apparenze di corte. E a volte il cuore supera i pregiudizi per sentire calore e accoglienza. A dare il volto a Vittoria d’Inghilterra è Judi Dench…” Qui trovi tutti i dettagli sulla pellicola. Clicca qui per saperne di più!

Siamo sulle Alpi, in un piccolo paese. L’agente Vogel (Toni Servillo) fa un incidente e finisce in un dirupo, non si fa nemmeno un graffio ma sulla sua camicia ci sono macchie di sangue…

Elena si è messa in contatto con le proprie radici e, anziché tentare di controllare il flusso quasi di trattenerlo (il sangue è energia vitale e anche le mestruazioni sono vita che torna alla terra), ha cominciato a lasciarsi andare riscoprendo un talento che aveva dimenticato di avere…

Lili Boulanger è stata la prima donna a vincere il Grand Prix de Rome, il riconoscimento più ambito dai compositori. Fino a quel momento il prestigioso premio era appannaggio maschile, ma il talento di Lili ha scardinato pregiudizi misogini…

La pellicola, diretta da Jonathan Dayton e Valerie Faris, è nelle sale dal 21 ottobre ed è un monito a quante oggi hanno gettato la spugna ancorandosi a conquiste passate ma è pure un’occasione per riflettere su ciò che ancora bisogna fare…

“La protagonista del film è Alice (Reese Witherspoon), mamma di due bambine che, dopo la separazione, deve riuscire a cavarsela da sola, tra alti e bassi. Trasferitasi da New York nell’abitazione estiva del padre, famoso regista deceduto, incontra casualmente tre giovani…”

“La macchina da presa di Alessandro Ponti, infatti, si muove in ambiente di cartapesta, dove contano solo l’apparenza e il successo, dove l’Arte, quella vera, ha poco valore. Il film, interamente ambientato nell’entroterra pugliese, segue le gesta di Martino Piccione…”

Avere coraggio non significa compiere grandi gesti! Il coraggio lo si vede in tante circostanze e la sede di questa dote dell’animo umano è per la tradizione il fegato, così come in psicosomatica, vediamo perché e com’è collegata con l’emozione della rabbia! “Un giorno la paura bussò alla porta, il coraggio si alzò ed andò ad aprire e non c’era nessuno!”…

Le piante ci insegnano molto. Pensate all’orto sinergico, nel quale – sembra – che più piante diverse, poste nello stesso pezzetto di terra, cooperino tra loro per non far attecchire parassiti nocivi. Si crea così una sinergia tra specie diverse che vivono in un piccolo ecosistema. Le piante comunicano tra loro in modo assertivo…

Diretta da Joseph Cedar, il film è al cinema dal 28 settembre 2017. Nel cast uno straordinario Richard Gere, Michael Sheen, Steve Buscemi e tanti altri validi attori. Qui trovi la recensione della pellicola che ha impressionato positivamente la critica.

“La Malva è una pianta originaria dell’Europa, la si trova fino a 1300 metri di altitudine. Mi piace pensare che trasmetta tutta la sua energia grazie alla caratteristica eliotropica, giacché i fiori della pianta, che è alta 60 centimetri, seguono il corso del sole… E io immagino che proprio per questa sua peculiarità (dato che tra le parti usate ci sono proprio i fiori, oltre alle foglie e alle radici) eserciti un’azione antinfiammatoria…”

Guardando L’ultimo sciamano, docu-film in onda su Sky, mi sono ricordata di un confronto, molto costruttivo per la verità, avvenuto tempo fa. «Maria, questo è il secolo della Mente!», mi disse un caro amico. Ho riflettuto molto sulle sue parole e, infatti, girando per gli scaffali delle librerie e osservando cosa propone il Cinema, soprattutto indipendente…

Questa meravigliosa pianta, che proviene dal bacino del Mediterraneo e dall’Asia occidentale, deve probabilmente il suo nome ad Amaraco, personaggio della mitologia ellenica che custodiva i profumi alla corte di Cipro. Un giorno costui fece rovesciare i profumi e ne fu così sconvolto da morirne; allora gli dei…