Posts From Maria Ianniciello

“La famiglia Tucci di Poveri ma ricchi è logorroica, verace e confusionaria, un po’ come i Sciosciammocca di Miseria e Nobiltà (1954), il classico del cinema italiano con un Totò stellare. I temi si ripetono però oggi la saggezza è tutta nelle nuove generazioni…”

Burton dirige un film che si avvicina al genere Young Adult per contenuto e per alcuni particolari della sceneggiatura (non scritta dal regista; la pellicola è basata sul romanzo di Ransom Riggs), ma se ne allontana dal punto di vista stilistico…

Un senso di pietas e di tristezza accompagna lo spettatore mentre guarda la prima puntata di Radici, la serie tv in onda su Sky. Le domande sono tante man mano che la storia prende forma tra una sofferenza acuta che

I creatori dei Minions realizzano una favola moderna che narra, con garbo e con un certo umorismo, la storia di un cocciuto Koala che continua a voler realizzare il suo più grande sogno nonostante tutti lo invitano a volgere lo sguardo da un’altra parte. Qui trovi dettagli e curiosità.

Quale ruolo ha svolto Matteo Renzi nel suo partito? E perché il Partito Democratico ha scelto di giocare in anticipo la carta Renzi quando avrebbe potuto candidarlo nel 2018 sprecando così una possibilità? Due sono le cose: o il PD non ha una strategia a lungo termine ben definita e gioca d’azzardo oppure…

“Il film riflette sulle condizioni estreme che un essere umano, come Tom – il cui nome rievoca il quadrupede del cartone animato della Disney -, è costretto ad affrontare e superare per evolversi”. Qui trovi tutti i dettagli e le curiosità! Il lungometraggio con Kevin Spacey è nelle sale cinematografiche dal 7 dicembre.

La commedia è ambientata a Porto Buio, un’isola del Sud, famosa per il presepe vivente e per la bassa natalità tanto che Gesù è interpretato da un ragazzino in sovrappeso che è l’unico bambino italiano registrato all’anagrafe. Qui trovate tutti i dettagli sulla pellicola diretta da Luca Miniero, regista di Benvenuti a Sud..

“Il regista di American Sniper (2015) e di Million Dollar Baby (2004) è moderato ed elegante perché il suo Cinema non è una signora ‘sguaiata’ da avanspettacolo; è al contrario una dama sofisticata e molto intelligente”. Qui i dettagli sul nuovo capolavoro di Clint Eastwood.

Chi è il padre? Che cosa rappresenta la figura paterna nella società contemporanea? Ha ancora senso parlare di ruoli? Nella pellicola il personaggio principale è Ben (Viggo Mortensen), un uomo che cresce i figli lontano dalla civiltà come per proteggerli dalle brutture del mondo…

Free State of Jones non è un film corale come Selma (2014), è piuttosto una pellicola ‘soggettiva’ che lascia l’amaro in bocca, facendoci comprendere che i processi per ogni genere di emancipazione sono fatti da uomini motivati da condottieri di valore…

La commedia, con Sergio Rubini ed Ennio Fantastichini, è al cinema dal 1 dicembre 2016. Attraverso aneddoti paradossali e pochi equivoci il lungometraggio narra una storia che affonda le sue radici nel teatro di De Filippo e ancor più indietro ne La Tempesta di William Shakespeare…

Approfondiamo nei dettagli il testo della riforma Renzi-Boschi qui andando anche indietro nel tempo per cercare di comprendere il significato di uno dei principali strumenti di democrazia collettiva e per acuire la nostra sensibilità e il senso collettivo di una nazione che non crede più in una certa cultura politica…

Oliver Stone in questo film ci mostra minuziosamente i dettagli di una storia da brividi incrociando verso il finale pure gli uomini e le donne di WikiLeaks. Il protagonista è un programmatore informatico che si è formato da autodidatta e che ha creato una serie di programmi per i servizi segreti americani…

“La commedia è un simpatico affresco sulle esistenze di uomini e donne che già avevamo apprezzato nel prequel Io che amo solo te. Anche questa volta il filo conduttore è l’Amore che diventa qui un sentimento da assaporare con un retrogusto di nostalgia…”

“Già altre pellicole hanno indagato, a fondo, sull’amore tra uomini e animali, in genere un cavallo o un cane, ma qui ciò che stupisce è la capacità di un gatto, con il suo velo di mistero e il solito charme, di conferire al proprio padrone quella motivazione necessaria per uscire dal baratro…”

Può un uomo, in preda alla paura soccombere, tanto da non riuscire a impedire a un gruppo di “animali notturni” di rapire la moglie e la figlia? Per essere veri uomini, bisogna per forza mostrarsi insensibili, forti e impavidi, oppure esiste una seconda possibilità per chi ha una natura diversa?