Cena con delitto: recensione del film

Se avete intenzione di vedere Cena con Delitto – Knives Out (e ve lo consiglio vivamente, anche se non siete appassionati di Agatha Christie e dei gialli in generale), vi suggerisco di sedervi comodamente sulla poltrona e di non farvi ingannare dai primi venti minuti. Anzi, vi dirò di più: osservate attentamente tutti i dettagli, aprite le orecchie e ascoltate ciò che i personaggi dicono. Non distraetevi. Dove trovate? Su Netflix, Prime Video, TV Vision e Now TV Italy in abbonamento, su YouTube, Google Play Film e Apple Tv a noleggio.

Leggi tutto

L’ombra di Caravaggio: il film di Michele Placido

Il film di Michele Placido, ‘L’ombra di Caravaggio’, dal punto di vista fotografico, è una tela del Caravaggio proiettata sullo schermo. Nel lungometraggio domina, soprattutto nelle sequenze più decisive, lo sfondo nero, con la luce che definisce e delinea i volti e i corpi… in un contesto indefinito, cupo, apparentemente poco marginale, perché ciò che conta è la vita umana che si manifesta in tutta la sua sregolatezza e contraddizione.

Leggi tutto

Oltre l’universo: recensione del film e trama

Può l’amore romantico unire gli amanti in un unico afflato che rompe lo spazio e il tempo diventando Infinito? Il film ‘Oltre l’universo’ non ha la pretesa di dare una risposta filosofica e trascendentale a questa domanda. Ma il lungometraggio riesce a fare una piccola e singolare considerazione senza disperdersi nel mare magnum delle tante, forse troppe, pellicole romantiche.

Leggi tutto

La stranezza, Toni Servillo è Luigi Pirandello

Sono molto profondi, ricchi di significato e significanti i film del regista palermitano Roberto Andò che, dopo Il bambino nascosto, è tornato sul grande schermo con La stranezza, il lungometraggio dedicato alla figura di Luigi Pirandello. Il regista siciliano traspone in questo nuovo film una piccola parte dell’opera e della vita del grande drammaturgo forse anche mediante gli scritti di Leonardo Sciascia (in particolare il pamphlet Pirandello e la Sicilia) e, infatti, Andò dedica la sua nuova opera cinematografica proprio al maestro di Racalmuto.

Leggi tutto