Posts From Maria Ianniciello

Ho sempre amato la mitologia. Da ragazzina mi nutrivo di storie mitologiche volando con la fantasia e, a proposito di volo, c’è una storia che mi è rimasta particolarmente impressa ed è quella di Dedalo e di suo figlio Icaro. Minosse commissionò a Icaro la costruzione del labirinto ma, siccome quest’ultimo ne conosceva la struttura, il re decise di impedirgli di allontanarsi dall’isola di Creta. Dedalo allora costruì delle ali di cera per sé e per il figlio con l’intento di darsi alla fuga…

La trama della pellicola, nelle sale dal 30 novembre 2017, è piuttosto particolareggiata e sicuramente innovativa. Per ridurre le nascite si adotta la strategia del figlio unico, gli altri bambini nati dalla stessa coppia saranno ibernati (altro tema molto in voga, ricordate il film Passengers?). Ma una donna mette al mondo sette bambine. La partoriente muore e le bambine saranno cresciute dal nonno…

“In una gelida traversata si compie un omicidio efferato e, mentre vediamo l’ispettore fare le sue indagini, il filo della matassa si fa sempre più intricato, confuso, ricco di nodi da sciogliere. Il perfezionista Poirot deve cogliere l’imperfezione nell’omicidio ma verso la fine una o più domande si fanno sempre più strada nel suo cuore…”.

“La commedia è un simpatico affresco sulle esistenze di uomini e donne che già avevamo apprezzato nel prequel Io che amo solo te. Anche questa volta il filo conduttore è l’Amore che diventa qui un sentimento da assaporare con un retrogusto di nostalgia…” La pellicola andrà in onda il 7 dicembre 2017 su Rai 1, alle 21.25. Qui trovi tutti i dettagli sul film con un cast esilarante.

“La trama de Il Premio ruota intorno al lungo viaggio in automobile dall’Italia alla Svezia che porterà Giovanni Passamonte a ritirare il prestigioso Premio Nobel per la Letteratura. Gigi Proietti, nel ruolo del protagonista, si trasforma in un vecchio scrittore saggio, che ha la paura di volare, che fuma oppio e che ha diversi figli sparsi per il mondo. Con lui ci sono il fedele segretario Rinaldo (Rocco Papaleo cerca di dare un po’ di vivacità alla commedia) e i figli, Oreste (Alessandro Gassmann) e Lucrezia (Anna Foglietta)…”

Diretta da Marco Ponti, la pellicola è arrivata nelle sale dal 22 ottobre. Questa sera, 6 dicembre 2017, il film andrà in onda in Televisione su Rai 1, in prima serata, alle 21.25. “Siamo al Sud, precisamente in un piccolo paese della Puglia, dove tutti conoscono tutti e dove la lettera scarlatta dello scandalo pesa ancora come un macigno. Le nozze in Puglia, come in tutto il Mezzogiorno, sono un evento quasi mondano”.

La magia del Natale ogni anno si rinnova dandoci emozioni sempre nuove perché la natività è espressione non solo dei nostri valori e della nostra tradizione ma è anche ricca di simboli, nei quali è custodito già il destino di Gesù Cristo. Ora, a prescindere dalla vostra fede, dicembre è comunque un mese importante per tutta la Natura e per il nostro organismo che ormai si è chiuso in sé in attesa di aprirsi a primavera…

Cercare il vuoto, affidarsi allo sguardo silenzioso, lasciarsi curare dalla signora della notte, aspettare senza aspettative, vivere la trasformazione silenziosa sono solo alcuni dei suggerimenti che Raffaele Morelli dà al lettore in La vera cura sei tu. Qui la recensione del volume, edito da Mondadori, nel quale il famoso psichiatra si sofferma innanzitutto sulla filosofia taoista in tredici mosse…

Il film narra la storia vera di Robin Cavendish che a 28 anni – a causa delle Poliomielite – resta paralizzato dal collo in giù. Con il grande amore della moglie Diana (una bellissima e più che convincente Claire Foy), supera il momento di depressione dimostrando al mondo intero che i disabili possono vivere fuori dagli ospedali. Qui trovi tutti i dettagli sulla pellicola nelle sale dal 16 novembre 2017.

“Ho visto tanti film di alta tensione con i personaggi che cadevano in dirupi a strapiombo, spesso innevati, o che stavano per annegare in mare aperto a causa di tempeste perfette o che stavano per essere spazzati via da uragani. Di conseguenza pensare che un’altra pellicola di questo tipo potesse in qualche modo prendere la mia attenzione era alquanto inverosimile…”

I casi di disturbi del comportamento alimentare sono in aumento. Per disturbi del comportamento alimentare s’intendono tutti quegli atteggiamenti inconsci, non salutari e non equilibrati, che si mettono in atto con il cibo, il quale viene usato per compensare bisogni inespressi sia se la persona se ne priva (come nel caso dell’Anoressia di tipo restrittivo) sia se la persona mangia in eccesso (come nel caso dell’Obesità)…

Autori emergenti. Eva Rei è una donna intelligente e piena di fantasia. L’ho incontrata a Venticano, in provincia di Avellino, dove ha presentato il suo romanzo ‘L’amore che manca’. Si tratta di una piacevole sorpresa per gli occhi e soprattutto per la mente. Il libro è gradevole, non pretenzioso, accessibile a tutti, eppure così profondo. Qui trovi la recensione e la trama del libro.

“Da bambina avevo un cane che si chiamava Chicca. Lei, in prossimità del parto, si creava la sua tana. Chicca odiava la cuccia, non è mai voluta entrare, né l’abbiamo obbligata però quando doveva partorire si sceglieva un posto sicuro, spesso creava una sorta di buco nella folta siepe che circondava la mia casa natia. Noi la lasciavamo fare, in attesa che i suoi cuccioli venissero al mondo. E la magia si ripeteva di anno in anno…”

In questi anni il Cinema, dunque, si sta sempre più dedicando all’altra faccia dello Storia, cioè a coloro che fecero Resistenza aiutando gli ebrei. Il film ci porta per mano in questa realtà dimostrandoci che solo il Coraggio spinto dall’Amore muove le cose e redime un’umanità altrimenti allo sbando. Il film è basato sul romanzo di Diane Ackerman, mentre la sceneggiatura è di Angela Workman…

L’azione dell’olio essenziale di Gelsomino si esplica soprattutto a livello del sistema neurovegetativo; difatti solleva il morale e allontana l’ansia. Molto usato anche in caso di disturbi mestruali, soprattutto in presenza di dolori, agisce bene anche sul sistema respiratorio calmando la tosse e alleviando la sensazione di secchezza della gola. E’, inoltre, particolarmente efficace per la cura della pelle…

“Il talento è un tesoro che va affinato, non si inventa, o c’è o non c’è, e si coltiva giorno dopo giorno. Almeno questo ci insegna il film Borg McEnroe, con uno stile cadenzato, cauto, poco movimentato in contrasto con altre pellicole dello stesso genere come per esempio Rush. E, infatti, con quest’ultimo nonostante le divergenze stilistiche, che sono numerose e ben evidenti, il film, Borg McEnroe, ha molto in comune…”