Secondo il rapporto Osservasalute 2016, che faceva riferimento ai risultati dell’Indagine Multiscopo dell’Istat “Aspetti della vita quotidiana”, in Italia, nel 2015, più di un terzo della popolazione adulta (35,3%) era in sovrappeso, mentre una persona su dieci era obesa (9,8%); complessivamente, il 45,1% dei soggetti di età superiore ai 18 anni era in eccesso ponderale. I dati sono vecchi ma la situazione non sembra cambiata.

La domanda è d’obbligo: perché si ingrassa? Cosa dice la psicologia o almeno una parte di questa disciplina affascinante?

Per rispondere a queste domande, partiamo da due libri molto interessanti, entrambi editi da Mondadori. Il primo è Pensa Magro di Raffaele Morelli. Il secondo è La via della Leggerezza di Franco Berrino e Daniel Lumera.

Corpo e mente, secondo un certo tipo di psicologia, nota come Psicosomatica, sono un tutt’uno, di conseguenza il corpo si esprime mediante la psiche e quest’ultima mediante il corpo. Agendo sullo psicosoma si vanno a rimuovere tutti quegli atteggiamenti deleteri per la nostra salute. Perché ci alimentiamo male? Come mai optiamo per un certo stile di vita? Alla base ci sono le emozioni e gli istinti.

perché ingrassiamo psicologia

Raffaele Morelli in Pensa Magro racconta una serie di storie molto significative; partendo dall’esperienza clinica ci fa capire che per dimagrire bisogna alleggerire la mente da quei pensieri ricorrenti e soprattutto dare spazio al piacere.

La via della Leggerezza di Franco Berrino e Daniel Lumera è un viaggio affascinante ricco di dati scientifici e spunti di riflessioni per perdere peso nel corpo e nell’anima. Diversi sono le visualizzazioni guidate e gli esercizi per rendere più leggeri i nostri pensieri. Da leggere. Trovi il libro qui: La via della leggerezza. Perdere peso nel corpo e nell’anima.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

Di seguito il video di Maria Ianniciello che parla di istinti e voglia di mangiare.

Commenti

commenti

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI