Non solo Cinema

La Notte della Taranta, al via il festival più grande d’Italia

Concertone Finale 2011
Concertone Finale 2011

 

La Taranta è una tradizione musicale del Sud Italia, che affonda le sue radici nei culti pagani e che negli anni si è mescolata con i riti cattolici. Secondo le leggende popolari, dopo il morso della taranta (un ragno), si scatenavano nel mal capitato delle crisi convulsive che potevano essere sanate con la musica. La Taranta e la Pizzica (il ballo popolare che appartiene alla famiglia delle Tarantelle) nel Salento, ma non solo, entrano in simbiosi per dare vita a uno spettacolo suggestivo, in cui il corpo esprime la propria creatività in un moto convulso, catartico.

taranta2Come ogni anno, nel Salento si svolge il Festival itinerante della Notte della Taranta, diretto da Sergio Torsello, che si aprirà questa sera, 6 agosto 2013, a Corigliano d’Otranto con le performance dei Kamafei. Ospiti della serata saranno Mama Marjas e Miss Mykela. La Kermesse, condiderata il più grande festival d’Italia e una delle più significative manifestazioni sulla cultura popolare in Europa, è giunta alla sedicesima edizione e si chiuderà il 24 agosto a Melpignano con il concertone nel piazzale dell’ex Convento degli Agostiniani, al quale parteciperanno il violoncellista e compositore Giovanni Sollima, che dirigerà l’Orchestra Popolare “La Notte della Taranta”, e diversi artisti, come Alfio Antico, Miguel Àngel Berna, Emma, Niccolò Fabi, Max Gazzé e Roby Lakatos. L’evento sarà trasmesso in diretta, a partire delle 22.30, su Cielo (canale 26 del digitale terrestre).

La manifestazione, organizzata dalla Fondazione Notte della Taranta, farà tappa a Sternatia (7 agosto), Zollino (8 agosto), Cursi (9 agosto), Martignano (10 agosto), Soleto (11 agosto), Carpignano Salentino (12 agosto), Sogliano Cavour (13 agosto), Lecce (14 agosto), Castrignano dei Greci (16 agosto), Alessano (17 agosto), Cutrofiano (18 agosto), Calimera (19 agosto), Galatina (20 agosto), Martano (21 agosto).

La notte tra il 14 e il 15 agosto il Festival, come anticipato, si sposterà a Lecce, dove si esibirà anche Marina Rei con il repertorio di musica salentina.

m.i

Il programma completo: www.lanottedellataranta.it

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Mi occupo di critica cinematografica, libri ed emancipazione femminile. Ho una laurea in Lettere (vecchio ordinamento), conseguita con il massimo dei voti nei tempi, e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline (ho diretto anche un magazine locale per due anni circa), curo dal 2008 www.culturaeculture.it, da me fondato. In culturaeculture.it dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per il mio lavoro (il giornalismo culturale intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità in tutte le sue sfaccettature. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione e formazione. Amo studiare e formarmi. Ah! Dimenticavo! Ho scritto un romanzo quando avevo sedici anni che ho pubblicato nel 2010.

Commenta

shares