Non solo Cinema

Film, Natale su Netflix

Film di Natale su Netflix: 6 pellicole per sognare

Le festività natalizie si avvicinano e allora ho pensato di creare una lista di film di Natale da vedere su Netflix. Le pellicole a tema presenti sulla piattaforma sono molte; io ne ho selezionate sei e premetto che non si tratta di una classifica.

Natale a Mistletoe Farm

film Natale Netflix - Un'immagine del film Natale a Mistletoe Farm

Il film racconta la storia di un padre vedovo che eredita una fattoria. Genitore di ben quattro bambini, il personaggio di Scott Garnham erediterà una fattoria proprio nel periodo natalizio. Lui, abituato a un altro tipo di vita, faticherà non poco ad adattarsi alle abitudini più bucoliche ma i suoi figli gradiranno molto la campagna. Quindi, faranno di tutto per restarci. La commedia natalizia è diretta dalla regista inglese Debbie Isitt.

Slumberland  – Nel mondo dei sogni

Un'immagine di Slumberland  - Nel mondo dei sogni

Tra i film di Natale da vedere su Netflix che consiglio per genitori e figli c’è sicuramente Slumberland – Nel mondo dei sogni. Si tratta di una fantasy che pone al centro le avventure della piccola Nemo, un’orfana (Marlow Barkley) che entrerà nel mondo dei sogni per cercare una perla che le consentirà di realizzare il suo più grande sogno. E’ un lungometraggio di formazione diretto da Francis Lawrence.

Falling for Christmas

Un'immagine del film Falling for Christmas

E’ forse tra i film natalizi più originali che trovate su Netflix perché racconta la storia di una ricca ereditiera di nome Sierra (Lindsay Lohan) che alcuni giorni prima di Natale cade dagli scii e perde la memoria. Nessuno la cercherà perché lei da arrivista e narcisista quale era aveva completamente annullato le leggi del cuore, mettendo al centro il proprio ego e solo i propri bisogni. In un albergo vedrà cambiare letteralmente la propria vita e il proprio modo di stare al mondo. La commedia è diretta da Janeen Damian.

Natale a Palazzo

Un'immagine del film Natale a Palazzo

Natale a Palazzo è un film un po’ più datato. La pellicola è infatti del 2018. Diretta da Peter Hewitt, la commedia narra la storia d’amore tra Katie, un’istruttrice di pattinaggio (Merritt Patterson), e il re Alexander (Andrew Cooper). Si tratta nello specifico di una dolce favola romantica.

Il primo Natale

Un'immagine del film Il primo Natale

Per i fan di Ficarra e Picone, non c’è niente di meglio che un film di Natale del duo italiano comico, campione di incassi nelle sale in questo autunno 2022 per La stranezza, la pellicola su Luigi Pirandello con Toni Servillo. Ne Il primo Natale Ficarra e Picone si troveranno nientemeno che catapultati nell’anno Zero, quando nacque Gesù. E il divertimento sarà assicurato…

Il diario segreto di Noel

Un'immagine del film Il diario segreto di Noel

All’ultimo posto ma non per importanza c’è il film con Justin Hartley nei panni di Jacob Turner, uno scrittore di successo dal passato doloroso. Dopo la morte della madre, Jacob torna nella sua casa natia e lì incontra la donna che gli cambierà la vita, anche grazie al diario della mamma biologica di lei. Il diario segreto di Noel è un lungometraggio sentimentale da guardate in coppia.

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello. Il mio nome intero è però Ianniciello Maria Carmela ma per comodità mi firmo solo Maria. Sono iscritta all’Ordine dei Giornalisti della Campania dal 2007, nell’elenco dei Pubblicisti. Laureata in Lettere (vecchio ordinamento) con il massimo dei voti presso l’Università di Roma Tor Vergata, ho dedicato gli ultimi vent’anni della mia carriera allo studio dei nuovi e dei ‘vecchi’ Media. Nel 2008 ho fondato questo portale dove tuttora mi occupo di analisi del linguaggio cinematografico, televisivo ed editoriale (saggi, libri per bambini e romanzi). Ho lavorato per testate giornalistiche dell’Irpinia e del Sannio, curando anche uffici stampa. Nel 2018 mi sono diplomata in Naturopatia a indirizzo psicosomatico presso l’Istituto Riza di Medicina Psicosomatica di Milano, diretto dal professor Raffaele Morelli. Ho conseguito poi il Master in Lettura del Corpo mediante la Psicosomatica nel 2019 con la dottoressa Maria Montalto. La conoscenza della Psicologia (disciplina a cui sto dedicando gran parte delle mie ricerche) mi permette di esaminare i nuovi e i vecchi Media con un approccio integrato e molto innovativo.

Lascia un commento