4 giugno 2012
Maria Ianniciello (1291 articles)
Share

SBATTI IL MOSTRO IN PRIMA PAGINA

© Retroman - Fotolia.com

© Retroman - Fotolia.com

«Sbatti il mostro in prima pagina senza alcun ritegno, senza alcun limite». Questo è l’imperativo categorico del giornalismo odierno, soprattutto italiano, dove si creano dei veri e propri casi mediatici. Tutto è cominciato con Tangentopoli, quando  pur di dare la notizia, molte emittenti e giornali nazionali hanno, senza alcun ritegno, calunniato persone ancor prima che la giustizia facesse il suo corso. La scena si è ripetuta con Calciopoli e adesso con il Calcio Scommesse. Preciso: la giustizia deve indagare e quindi punire i colpevoli ma, considerati i danni psicologici e economici che i media possono causare agli indagati, è necessario andare cauti e quindi, prima di pubblicare le foto o mandare in onda le immagini  del mostro sulle prime pagine o nelle aperture dei Tg, è indispensabile verificare, senza utilizzare quel “sembra” tanto di moda nel giornalismo italiano. Il sembra è la morte del giornalismo. E invece, pur di fare lo scoop e dare la notizia prima della concorrenza, si tenta l’impossibile scatenando una vera e propria caccia alle streghe. Poi se il presunto indagato ha un nome importante è meglio; non importa se non ha ricevuto l’avviso di garanzia. Dobbiamo “sputtanare” proprio tutti! Anzi, non tutti. In quanto i veri delinquenti, quelli che fanno veramente paura, oppure quelle personalità che detengono il potere sono intoccabili. E quindi si costruiscono i capri espiatori, lasciando intatto un sistema marcio e corrotto!

Maria Ianniciello

Maria Ianniciello

Maria Ianniciello

Direttore responsabile e coeditrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.