“Tutte contro lui – The Other Woman”, la recensione del film con Cameron Diaz

tutte contro luiSulle note di New York New York ogni cosa torna al suo posto e tre donne, molto diverse sia nel fisico sia nel carattere, capiscono ciò che veramente vogliono dalla vita, perché da un tradimento possono nascere un’amicizia e altri amori, altri desideri, altri bisogni. Attenzione, però, “Tutte contro lui – The Other Woman”, la commedia diretta da Nick Cassavetes, non è un film sulla “guerra tra i sessi”, piuttosto è una pellicola leggera e frizzante, di inizio estate, con qualche parola volgare, anche di troppo, e con una Cameron Diaz esplosiva e bellissima negli abiti che vanno dal nero al bianco, dal color Tiffany al giallo canarino e al rosso fuoco. Cameron è la star di questa pellicola. L’attrice interpreta Carly, avvocato di successo che vive nella grande mela e che si è innamorata di Mark (Nikolaj Coster-Waldau). Tutto sembra andare per il verso giusto, fino a quando Carly non decide di andare a trovare il suo fidanzato, dove conosce Kate (Leslie Mann), la moglie di Mark; le due fanno amicizia, si ubriacano, si sfogano e si divertono.

tutte contro lui 2

Kate, apparentemente fragile, è invece molto creativa e con le sue idee sta contribuendo al miglioramento della carriera del marito. Le due donne temono la solitudine e hanno bisogno (Kate più di Carly) di un uomo accanto, disperatamente. Ma il gioco delle parti non regge, non più, e quindi la moglie e l’amante decidono di vendicarsi, scoprendo che Mark tradisce la consorte in ogni viaggio. Compare così la seconda amante, anche lei ingannata; si chiama Amber (Kate Upton), è molto formosa e sembra anche poco intelligente. Le tre acuiranno il loro ingegno per dar filo da torcere all’ex partner. Ci riusciranno? Lo scoprirete al Cinema.

Trailer: http://youtu.be/afsfN3BlEdY

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI