Senza categoria

Avellino, Al Teatro Carlo Gesualdo si “danza”

conferenza stampa Gesualdo Danza
Un momento della conferenza stampa

Il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino, per il secondo anno consecutivo, si apre alla danza contemporanea e, come sempre, lo fa in grande stile con tre performance di rilevanza internazionale e due incontri sulla danza contemporanea, in programma per il 30 ottobre e il 13 novembre alle 18, entrambi condotti da Rossella Battisti, critico teatrale de “L’Unità”, che con Adriana Borriello – esponente di spicco della danza contemporanea europea nonché coreografa di origini irpine – presenterà i primi due spettacoli di “Gesualdo Danza”, il quarto cartellone della stagione 2014/2015. Sulle musiche di Bach, Webern e Schönberg sei ballerini del P.A.R.T.S (Centro Internazionale di Danza Contemporanea di Bruxelles) il 2 novembre alle 18.30 in anteprima nazionale ammalieranno il pubblico con Re-Zeitung, una performance creata nel 2008 da Anne Teresa De Keersmaeker e da Alain Franco, rinomato pianista.

dolce vita
“Dolce Vita_Archeologia della Passione”

Il 15 novembre, invece, per la prima volta in Campania, sarà allestito “Dolce Vita_Archeologia della Passione”.

Coreografato da Virgilio Sieni, lo spettacolo è un itinerario iniziatico che ci permetterà di riflettere non solo sul dolore e sulla pietà ma anche sulla leggerezza e sul senso del bello attraverso il racconto della Passione di Cristo. La rassegna terminerà con “On Stage”, previsto per il 17 gennaio 2015, alle 17 e alle 21, e per il 18 gennaio alle 18.30, i cui protagonisti saranno alcuni talenti campani emergenti e gli ex allievi dell’Accademia Nazionale di Danza.

L’iniziativa, quindi, come ha affermato in conferenza stampa il direttore del Carlo Gesualdo, Luca Cipriano, «vuole dare risalto alla qualità in un momento piuttosto difficile, proprio perché mancano le risorse», e allo stesso tempo intende – ha sottolineato la direttrice artistica dell’evento, Adriana Borriello – «creare un rapporto sempre più stretto con le Scuole del territorio», affinché Avellino diventi un polo di eccellenza per i giovani ballerini del Sud che vogliono danzare sui migliori palcoscenici italiani e internazionali. E proprio per questo nel 2012, con la collaborazione dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma, è stato aperto il primo corso di Laurea Triennale in Discipline Coreutiche Tecnico-Compositive. “Teatro Danza” è dunque, per l’Irpinia e la Campania, una grande occasione di crescita e di confronto. L’iniziativa è stata organizzata dal Teatro Carlo Gesualdo, con il Circuito Campano della Danza e il Teatro Pubblico Campano.

Per info su biglietti e orari: http://www.teatrogesualdo.it/

Maria Ianniciello

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Commenta