Tubercolosi, i sintomi e i dati di una malattia mondiale

vaccino-tubercolosiDi Tubercolosi si muore, oggi come in passato. Si stima infatti che i malati siano 9milioni nel mondo, di cui cinquemila in Italia. Mentre i morti in un anno su tutto il globo sono 1,5milioni.

«Uno scandalo per una malattia da cui si potrebbe guarire con pochi soldi», sostiene Giorgio Besozzi, presidente di Stop Tb Italia Onlus, in un articolo pubblicato il 18 marzo 2014 a pagina 38, nell’inserto Salute del quotidiano “La Repubblica”.

Guarire di Tubercolosi è dunque possibile, ma in alcune aree del mondo non tutti riescono a vaccinarsi o ad accedere alle cure in maniera sistematica e continuativa; la povertà e le pessime condizioni igieniche favoriscono poi il propagarsi della malattia. Il bacillo di Koch, scoperto nel 1882, tende a intrecciarsi con il virus dell’Aids, indebolendo così ulteriormente il sistema immunitario. La prevenzione è dunque, vitale come per molte patologie. Per prevenire però bisogna informare. Perciò, il 24 marzo ricorre, per il quinto anno consecutivo, La Giornata Mondiale della Tubercolosi.

Una patologia che interessa tutto il pianeta e che può colpire diversi organi, principalmente i polmoni. I sintomi vanno da febbre persistente a sudorazioni, da tosse a perdita di peso. In occasione della giornata mondiale molti sono i convegni e gli eventi organizzati per sensibilizzare l’opinione pubblica. Tra questi anche iniziative culturali e musicali, come “ToBeContinued”, un concerto che si svolge in streaming sul sito www.stazioneditopolo.it e che coinvolge per ventiquattro ore ben quarantaquattro Nazioni. A esibirsi saranno diversi musicisti che si alterneranno sul palco virtuale, dove si esibiranno per trenta minuti ciascuno.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Maria Ianniciello

Maria Ianniciello
Fondatrice di Cultura & Culture. Giornalista, iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Naturopata in formazione presso l'Istituto Riza. Laureata in lettere con il massimo dei voti (vecchio ordinamento) presso la Seconda Università di Roma, lavora a tempo pieno da diversi anni nel giornalismo. Ha lavorato con quotidiani e televisioni dell'Irpinia e del Sannio: Valtelesinanews, Buongiorno Irpinia, Telenostra e Ottopagine. Ha collaborato con Paolo Filippi per il programma "Cordialmente" e con Radio Sì di Bruxelles. Dal dicembre 2010 al dicembre 2011 ha diretto la rivista a vocazione territoriale XD Magazine, che esce nelle province di Avellino e Benevento. A dicembre 2010 è uscito il suo primo romanzo "Conflitti" Tra il 2012 e il 2013 escono i primi due quaderni della serie: Le interviste di Maria Ianniciello. Il direttore di Cultura & Culture intervista Aldo Masullo e il fratello di Salvo D'Acquisto, Alessandro. Da gennaio 2016 è naturopata in formazione presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica, presieduto da Raffaele Morelli. Su Cultura & Culture si occupa di benessere e naturopatia con un occhio sempre attento alla cultura. Pratica l'aromaterapia sia in gruppo che individualmente e fa consulti naturopatici.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI