Libri: recensioni & interviste

Roma, Buster Williams Quartet alla Casa del Jazz

© vectomart - Fotolia.com
© vectomart – Fotolia.com

“Casa del Jazz Festival 2013″, riflettori puntati sul “Buster Williams Quartet”. Il concerto è in programma per martedì 2 luglio, presso il parco della Casa del Jazz di Roma alle 21. Si esibiranno Mark Gross, sax alto e soprano, Eric Reed, pianoforte, Buster Williams, contrabbasso, Cindy Blackman Santana, batteria.

Buster Williams è senza dubbio uno dei migliori contrabbassisti del jazz. Non a caso ha collaborato con artisti di fama internazionale quali Art Blakey, Betty Carter, Carmen McRae, Chick Corea, Dexter Gordon, Freddie Hubbard.

Tra gli artisti che si esibiranno con lui la sera del due luglio figura Cindy Blackman Santana, la moglie del celebre Carlos Santana.  Williams ha lasciato il segno della sua creatività e del suo ingegno artistico in numerose colonne sonore di autorevoli film tra cui “Les Choix des Armes”, “McKenna’s Gold” con Gregory Peck, “Twin Peaks – Fire Walk With Me” di David Lynch e “Clockers”di Spike Lee.

Mark Gross, vincitore due volte del premio “Grammy, è stato protagonista di ben quaranta registrazioni jazz, tra cui “Grammy” della Big Band di Dave Holland e “Overtime” sulla Dare 2 Records. Ha condiviso la sua musicalità con mostri sacri del Jazz. Un costante impegno in giro per il mondo con successi e rapporti professionali di lunga data.

Colpisce la storia di Eric Reed. Inizia a suonare il piano in tenerissima età, poco più di due anni. Ben presto si trasferisce con la famiglia a Los Angeles,  completa gli studi presso la Rd Colburn School of Arts. Nel 1986 l’incontro con Wynton Marsalis che gli cambia la vita proiettandolo verso i palcoscenici di tutto il mondo. Tra gli album di maggiore successo “The swing”, “Pure Immagination” e “Manhattan Melodies”.

Cindy Blackman Santana ha cominciato come artista di strada. Oggi è considerata uno dei più grandi batteristi del mondo. Eclettica e strabiliante riesce a passare dal jazz straight-ahead per rock al funk con assoluta naturalezza. Celebre una frase dell’artista “La vita della musica è più grande di tutti noi”.

Gli amanti del jazz potranno ritrovarsi dunque, martedì 2 luglio alle 21 per il concerto “Buster Williams Quartet”. Un evento che richiamerà nella capitale fans da tutto il mondo.

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta

shares