Non solo Cinema

La notte dei musei: il San Carlo di Napoli ci sarà

E se all’improvviso tutti gli oggetti e le statue dei musei si svegliassero per una notte cominciando a camminare per le strade delle città italiane, proprio come nel film “Una notte al museo”? Certo chi ha inventato “La notte dei musei” sicuramente avrà fatto un collegamento con il film, facendosi ammaliare dal fascino notturno di questi luoghi. La notte dei musei è un’iniziativa che si svolge con successo in Europa dal 2005 e che anche quest’anno coinvolgerà 3000 musei di 40 Paesi europei che si prefiggono l’obiettivo di avvicinare il pubblico ai luoghi della cultura, dell’arte e della scienza ma anche biblioteche, accademie e istituzioni culturali. L’evento si svolgerà sabato 19 maggio 2012, naturalmente la notte. Anche MeMus, il museo e l’archivio storico, del  Teatro San Carlo di Napoli aderirà all’iniziativa; sarà aperto infatti dalle 19 e 30 alle 24. La redazione di Cultura e Culture riceve e  pubblica le foto inviate dall’Ufficio stampa del San Carlo di MeMus.

Memus
Memus
Il nostro voto
Vota anche tu il film (se lo hai visto)
[Total: 0 Average: 0]
close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Commenta