Biennale di Scultura Racconigi 2013

Real Castello di Racconigi 16 giugno13 ottobre 2013.

Fotografa la tua BiennaleLa mostra-  Esposte sessantadue sculture di grande dimensione realizzate da artisti provenienti da Italia, Spagna e Germania a dimostrazione della vocazione internazionale dell’iniziativa oltre che della volontà di proporre testimonianze di esperienze vive, in un molteplice intreccio di forme, colori e dimensioni. La mostra è un esempio di espressione artistica multigenerazionale, con scultori che provengono da percorsi culturali eterogenei. Sono artisti affermati nel pieno della loro maturità creativa, noti per le personali scelte di poetica e di linguaggio. Nei locali sottostanti la serra della Margaria sarà presentata una sezione storica di scultori operanti nel secondo dopoguerra in Italia, una sorta di “numi tutelari” degli artisti le cui opere sono disseminate nel grande Parco. La mostra organizzata dall’ Associazione Piemontese Arte è accompagnata da un esaustivo catalogo con testo critico di Claudio Cerritellidocente di Storia dell’Arte Contemporanea a Brera, un saggio storico di Giuse ScalvaDirettore del Real Castello di Racconigi e testi istituzionali.

Pfeiffer Johannes, un metro cubo, 2008, granito, installazione (foto Isaia).jpeg
Pfeiffer Johannes, un metro cubo, 2008, granito, installazione (foto Isaia).jpeg

Il parco- La tradizione del parco di scultura affonda le radici nell’antichità sino ad arrivare oggi alle grandi collezioni all’aperto con opere d’influenti autori internazionali moderni e contemporanei. Molteplici sono oggi gli esempi di allestimento nel verde in Italia e soprattutto all’estero, dove il dialogo tra l’arte e la natura rilancia continuamente il rapporto tra l’uomo e lo spazio che lo circonda; un dialogo trasversale, dunque, quello che aleggia nei giardini della Reggia, che alterna il sussurro intimista di alcuni lavori particolarmente delicati, all’esplosione di materia e significato di opere monumentali, secondo l’approccio di ciascun artista con i materiali lavorati e con il contesto naturale. Il Parco stesso si è aggiudicato nel 2010 il prestigioso premio di “Parco più bello d’Italia” e l’allestimento curato da Riccardo Cordero ne esalta ulteriormente la ricchezza e l’armonia. I visitatori della Biennale di Scultura potranno dunque godere la visione di opere sorprendenti mentre passeggiano attraverso gli alberi secolari nel Parco di una delle Regge Sabaude più belle e meglio conservate.

Il concorso fotografico- L’Associazione Piemontese Arte, nell’ambito della Biennale Internazionale di Scultura, Racconigi 2013, promuove con la partecipazione della Nital SpA un concorso aperto a tutti i visitatori della mostra appassionati di fotografia. La partecipazione al concorso è gratuita, salvo il normale costo di connessione ad Internet.

Il concorso ha durata dal 15 luglio al 30 settembre 2013; le fotografie pervenute saranno valutate successivamente alla scadenza da una Giuria di esperti composta da: Michele Coppola (Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Piemonte), Riccardo Cordero (Presidente dell’Associazione Piemontese Arte), Enzo Isaia (fotografo), Daniela Trunfio (curatrice progetto Photo ltd.), Stefano Barbero (Nital SpA).

Mauro Staccioli, Aruch, 2013, ferro, diam cm 800, (foto Isaia)
Mauro Staccioli, Aruch, 2013, ferro, diam cm 800, (foto Isaia)

In palio tre splendide macchine fotografiche Nikon più numerosi altri premi.

Partecipare è facile e gratuito, basta andare a visitare la mostra di Scultura Internazionale nel Parco del Real Castello di Racconigi, scattare sino a tre immagini alle sculture installate e accedere alla pagina facebook della Biennale.

Regolamento e info su: https://www.facebook.com/BiennaleSculturaRacconigi e  per mobile http://woobox.com/vjakrd

 

 

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Redazione

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: [email protected]

Lascia un commento