Non solo Cinema

A TRIESTE GLI INSETTI A TAVOLA

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

Trieste Next, Salone Europeo dell’Innovazione e della Ricerca Scientifica, non è solo tecnologia ma anche alimentazione e cucina. Ricco il programma che propone uno spettacolo interattivo, a cura di Elettra – Sincrotrone, Molecole in cucina: avventure ai fornelli, con un fisico e uno chef molecolare, che si svolgerà presso Expo Mittelschool domenica 30 settembre 2012 alle ore 11.30, 16.30 e 18. Per dare nuova vita alla creatività ai fornelli è necessario comprendere i ruoli che ingredienti e tecniche giocano in cucina. Lo chef Michele Grandi e il fisico specializzato in tecnologie alimentari Franco Zanini affronteranno con approccio scientifico le basi teoriche delle cotture più comuni e descriveranno nuove tecniche culinarie per evitare gli errori più classici, migliorare le ricette di tutti i giorni e arricchire di sensazioni nuove il repertorio dei gastronomi più curiosi, dal debuttante all’esperto.

A dir poco curioso l’appuntamento A tavola con gli insetti, ovvero l’entomofagia come pratica alimentare, come occasione di confronto scientifico e culturale e come esplorazione di sapori e abitudini alimentari largamente diffusi sul pianeta ma ancora tabù per la nostra cultura. L’incontro, a cura di Bonawentura che si terrà presso Expo Mittelschool sabato 29 a partire dalle ore 11, tenterà di dare delle convincenti risposte a domande come “Si tratta del cibo del futuro? 
Una semplice provocazione? O magari una possibile alternativa alla carne e al pesce?” attraverso gli interventi dell’antropologo Marino Niola, docente di Antropologia dei simboli miti e riti della gastronomia all’Università di Napoli, e di Maurizio Guido Paoletti, entomologo e docente di Ecologia all’Università di Padova, che si occupa di sviluppo sostenibile della biodiversità in relazione alle risorse locali. Nel programma sono previsti un aperitivo, un pranzo e degli stuzzichini tutti a basi d’insetti (è richiesta le prenotazione telefonica allo 040365119).

E dopo questi curiosi esperimenti, sempre sabato 29 alle ore 20.30 presso il Teatro Miela, si potrà assistere alla visione del documentario La scienza buona da mangiare, a cura della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e AREA Science Park, che tratta i temi della sicurezza alimentare e della nutrizione, che sono in cima alle priorità dei cittadini europei evidenziando che il settore agroalimentare è il primo settore economico del continente. Dai campi coltivati agli allevamenti, dall’industria di trasformazione ai metodi di conservazione, scienza e tecnologia hanno un ruolo importante nel garantire cibi sicuri e controllati sulle nostre tavole. Nell’AREA Science Park di Trieste sono numerose le attività di ricerca e sviluppo dedicate a questi temi.

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta