Senza categoria

Nicole Kidman, da Virginia Woolf a Grace Kelly

Grace Kelly
Nicole Kidman nel film su Grace Kelly

Elegante, bella e talentuosa. Quasi regale! Lei è Nicole Kidman, che vedremo dal 15 maggio 2014 al Cinema nel ruolo di Grace Kelly o meglio Grace di Monaco. Il film di Oliver Dahan ha aperto il Festival di Cannes. Nicole Kidman veste, dunque, i panni della principessa che aveva stregato tutti a Hollywood, proprio come ha fatto lei stessa. «Con Grace avevo diverse cose in comune», dice Nicole a Giuseppe Videtti de “Il Venerdì” di Repubblica. Riferendosi però al passato, a quando era sposata con Tom Cruise. «Adesso ho altri interessi e priorità», sostiene. La famiglia e i figli innanzitutto, tanto che si è allontanata da Hollywood per vivere in un luogo più appartato, lontano dai riflettori. Nicole interpreta la principessa di Monaco con la classe di sempre, quella che abbiamo apprezzato in film come “Cuori ribelli”, dove era Shannon, una ragazza di buona famiglia che perde la testa per Joseph, un giovane Tom Cruise, del quale la Kidman si era perdutamente innamorata sul set di un’altra pellicola, “Giorni di Tuono”. Recita ancora un’altra volta con il marito, nel lungometraggio sensuale ed erotico, diretto da Kubrick, “Eyes Wide Shut”.

The Hours
The Hours

L’Oscar come miglior attrice protagonista arriva più tardi, nel 2002, con “The Hours”, nel quale imbruttita, irriconoscibile, è Virginia Woolf, la famosa scrittrice che si suicidò, a causa di un esaurimento nervoso. E` una casalinga che vuole fare carriera a tutti i costi nel film “Da morire” nonché mamma e moglie nello straziante “My Life”. Eroina, che non si arrende mai, nella pellicola “Australia”, che la porta proprio nel suo Paese, tra canguri e paesaggi spettacolari che lei ha nel cuore, come ha dichiarato più volte, tanto che, sebbene sia nata alle Hawaii, si considera australiana in tutto e per tutto. Nicole Kidman ha dato il volto ai personaggi meravigliosi. Donne innamorate e combattive. Ma è nel privato che l’attrice ha subìto una vera metamorfosi che non le impedisce di dedicarsi ancora con passione al suo lavoro. «Nel ruolo di Grace – dichiara – sono entrata con naturalezza»; e poi alla fine delle riprese ha provato tanta nostalgia, precisa sempre a “Il Venerdì”, e ha scoperto quanto ancora le piaccia recitare…

Maria Ianniciello

close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Giornalista culturale. Podcaster. Scrivo di cultura dal 2008. Mi sono laureata in Lettere (vecchio ordinamento) nel 2005, con il massimo dei voti, presso l'Università di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi in Storia contemporanea sulla Guerra del Vietnam vista dalla stampa cattolica italiana. Ho lavorato in redazioni e uffici stampa dell'Irpinia e del Sannio. Nel 2008 ho creato il portale culturaeculture.it, dove tuttora mi occupo di libri, film, serie tv e documentari con uno sguardo attento alle pari opportunità e ai temi sociali. Nel 2010 ho pubblicato un romanzo giovanile (scritto quando avevo 16 anni) sulla guerra del Vietnam dal titolo 'Conflitti'. Amo la Psicologia (disciplina molto importante e utile per una recensionista di romanzi, film e serie tv). Ho studiato presso l'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica il linguaggio del corpo mediante la Psicosomatica, diplomandomi nel 2018 in Naturopatia. Amo la natura, gli animali...le piante, la montagna, il mare. Cosa aggiungere? Sono sposata con Carmine e sono mamma del piccolo Emanuele

Commenta