Di tutto un po'

ADDIO A MICHAEL CLARKE DUNCAN, GIGANTE DEL “MIGLIO VERDE”

Michael Clarke Duncan

È morto all’età di 54 anni Michael Clarke Duncan, l’attore statunitense diventato famoso per aver interpretato nel 1999 il gigante nero John Coffey in Il miglio verde. Il ruolo del gigante nero con poteri paranormali ingiustamente condannato a morte gli valse la nomination all’Oscar, ma la statuetta finì a Michael Caine per Le regole della casa del sidro. L’attore era stato ricoverato il 13 luglio per un attacco cardiaco a Los Angeles, dal quale non si è mai ripreso. Benché il 9 agosto sia uscito dalla terapia intensiva, le sue condizioni sono peggiorate fino a quando, lunedì 3 settembre 2012 la fidanzata, Omarosa Manigault, ha annunciato il decesso.

Alto 1,98 metri e con 150 chili di peso, Michael Clarke Duncan era nato a Chicago il 10 dicembre 1957. Divenne famosissimo recitando con Tom Hanks nella commovente pellicola diretta da Frank Darabont tratta dal romanzo omonimo di Stephen King. Prima di allora aveva fatto la guardia del corpo a Will Smith e partecipato ad Armageddon. Dopo Il Miglio Verde ha recitato in: Il pianeta delle scimmie (2001); Fbi: Protezione testimoni (2000); Daredevil (2003); The Island (2005); Sin City (2005); Slipstream – Nella mente oscura di H., regia di Anthony Hopkins (2007); A casa con i miei (2008); Street Fighter – La leggenda (2009); Cross (2011). Ha avuto anche una buona carriera televisiva e come doppiatore, tra i film cui prestò la sua voce Kung Fu Panda.

Il nostro voto
Vota anche tu il film (se lo hai visto)
[Total: 0 Average: 0]
close
Iscrivendoti alla newsletter riceverai GRATIS l'ebook su come difendersi dalle fake news!

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta