12 novembre 2012
Redazione (4056 articles)
Share

A MILANO LA MOSTRA DI MAIKO HARUKI

©Maiko Haruki

Si aprirà sabato 24 novembre 2012 alla Galleria Carla Sozzani,  a Milano, con una cerimonia inaugurale, dalle 15 alle 20, la mostra “to fill with” di Maiko Haruki. L’esposizione si chiuderà il 6 gennaio 2013.

MAIKO HARUKI

Maiko Haruki è una fotografa giapponese pluripremiata, nata nel 1974 a Ibaraki. La prevalenza di colori scuri e la mancanza di nitidezza conferiscono alle immagini di Maiko Haruki un senso di mistero e astrazione. Maiko Haruki ha un approccio puro alla fotografia, non ricorre mai a manipolazioni digitali dell’immagine, a ritocchi o filtri colorati, né a stratagemmi tecnici di altro genere. È esclusivamente attraverso il controllo dell’esposizione che riesce a trascendere il fascino solitamente associato alla fotografia.

Lo spettatore deve prestare molta attenzione a queste fotografie, per poter scoprire dettagli e indizi in esse nascosti. Nelle sue fotografie, sotto o sovra esposte, la prospettiva si appiattisce e il contrasto è estremo, ma non appena gli occhi dello spettatore lentamente si abituano al buio, ecco che lo sfondo nero predominante non è più un nero assoluto che nega ogni colore: sfumature di un blu intenso affiorano dall’oscurità conferendo profondità all’immagine.

Le fotografie di Maiko Haruki sono delicate e poetiche, sono frammenti del nostro mondo, in cui l’oscurità non provoca paura e tensione, al contrario, suggerisce che la realtà si rivela solo a coloro che hanno la pazienza di osservare il mondo con attenzione.

 

 

 

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.