Film stasera in tv, Immaturi su Canale 5, recensione

Film stasera in tv? Su Canale 5 c’è Immaturi, commedia di Paolo Genovese e campione d’incassi nel 2011, che andrà in onda in prima serata. La recensione e la trama del film, con trailer.

Film-stasera-in-tv-immaturiDopo i duetti con Luca Miniero (Incantesimo napoletano, Nessun messaggio in segreteria, Questa notte è ancora nostra), Paolo Genovese scrive e dirige Immaturi, una commedia romantica che racconta nostalgie presenili e gioie post adolescenziali di un gruppo di quarantenni insoddisfatti e con storie diverse alle spalle. Francesca (Ambra Angiolini) è una cuoca professionista che, tra un’amatriciana doc e un involtino di seppia, non disdegnerebbe una cenetta romantica con l’amore vero, lei che è in terapia per disintossicarsi da una fastidiosa dipendenza sessuale; Lorenzo (Ricky Memphis) è il “mammone” della situazione, vive con i genitori e non rinuncerebbe per nulla al mondo ai manicaretti della mamma dopo una giornata passata a far vedere case per conto dell’agenzia immobiliare; Piero (Luca Bizzarri) è un dj radiofonico che conduce un programma per “lupi solitari” e per nottambuli ossessionati dai ricordi. Nel tempo libero adora “inseguire” ragazzine via chat e fingere di essere sposato per vivere più serenamente e senza troppi impegni l’avventura sentimentale con la ragazza di turno; Luisa (Barbora Bobulova), manager per una ditta alimentare, è una madre single che affronta di tutto, dalle crisi sul lavoro per le disastrose vendite di una zuppa di verdura, alle incalzanti domande di una figlia fin troppo vivace. E poi ci sono Giorgio (Raoul Bova), neuropsichiatra infantile terrorizzato per la nascita imminente del primo figlio e Virgilio (Paolo Kessisoglu), inguaribile dongiovanni. I sei personaggi si ritrovano per forza e non per scelta, a causa di un errore burocratico che li costringe, molti anni dopo averla sostenuta, a ripetere l’esame di maturità. Ne succederanno di cotte e di crude. Come impone la tradizione “young adult” Genovese non si distacca dal filone sentimental-romantico della commedia italiana e mette in scena, con narrazione composita e confezione ultrapatinata, disillusioni, rimpianti e malinconie di quattro uomini e due donne che, in un modo o nell’altro, si confrontano con il loro passato e hanno ora diverse aspettative nei confronti del futuro. Non solo una “Notte prima dell’esame”, ma interi giorni trascorsi insieme a rivangare i tempi del liceo, gli amori e le cotte estemporanee, mentre ripassano insieme Epicuro e Cicerone prima della prova finale di (im)maturità. Sfruttando l’intero campionario della “italian comedy” (la scuola, la rimpatriata di nemici/amici, i rimpianti per il tempo perduto, i quarantenni frustrati che andranno incontro ad una finale redenzione), Paolo Genovese segue un registro che non sfrutta alcuna variazione stilistica, ma che si mantiene su un binario di piena sobrietà, in equilibrio tra gag divertenti (su tutte quella di Lorenzo, coccolato e viziato da mamma e papà) e recitazione corale. Allontanando tentazioni melodrammatiche e risate demenziali, Immaturi è un film che diverte, pur con affettazione, ma senza la grossolaneria di certo cinema nostrano. Nonostante si mantenga sempre in superficie, soprattutto per ciò che concerne l’approfondimento psicologico dei sei personaggi e le relative avventure esistenziali, è apprezzabile per le ottime performance e per l’armonia (stilistica e contenutistica) che si sprigiona man mano che facciamo conoscenza degli studenti troppo cresciuti. Campione di incassi italiano con 15milioni di euro al box office, il film Immaturi andrà in onda in tv stasera (mercoledì 11 marzo) su Canale 5, alle 21.10.

Vincenzo Palermo

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Vincenzo Palermo

Vincenzo Palermo
Nato a Catanzaro, si laurea in Lettere moderne a Bologna, con tesi sul Decameron fantastico. Grande appassionato di cinema e letterature medievali, collabora con portali e siti di critica cinematografica, dedicandosi alla scrittura di recensioni e articoli di approfondimento tematico. Campi di interesse: classici del muto, grandi autori europei, New Hollywood e tendenze sperimentali del cinema moderno.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI