A ROMA GLI STATI GENERALI DELLA CULTURA

© Jenifoto – Fotolia.com

Appuntamento importantissimo a Roma con Gli Stati Generali della Cultura, che si terrà presso il Teatro Eliseo il 15 novembre 2012, alle 11. L’evento, organizzato da Sole 24 Ore, Accademia dei Lincei e Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, nasce come naturale risposta al grande e appassionante dibattito che si è acceso per mesi tra lettori, istituzioni culturali, economiche e politiche dopo la pubblicazione, lo scorso 19 febbraio sul Sole 24 ORE Domenica, del Manifesto per la Cultura intitolato “Niente cultura, niente sviluppo”, che ha riscosso migliaia di adesioni, contributi e proposte.

Parteciperà il Presidente Giorgio Napolitano e interverranno i ministri Fabrizio Barca, Lorenzo Ornaghi, Corrado Passera e Francesco Profumo, insieme con i principali esponenti e operatori del settore per tracciare una nuova visione strategica di gestione del bene pubblico e delineare un nuovo rapporto tra imprese e pubblica amministrazione che miri a valorizzare il patrimonio culturale e artistico del nostro Paese.

Gli Stati Generali della Cultura saranno aperti, dopo l’inno nazionale eseguito dall’Orchestra del Sistema delle orchestre giovanili in Italia, da un’introduzione a cura di Giuliano Amato e un cortometraggio di Vincenzo Cerami. La prima sessione sarà caratterizzata dalla tavola rotonda “Cultura, l’emergenza dimenticata del Paese”, introdotta e moderata dal Direttore del Sole 24 Ore napoletano che ripercorrerà i cinque grandi capisaldi del Manifesto della Cultura – una Costituente per la Cultura; strategie di lungo periodo; cooperazione tra ministeri; l’arte a scuola e la cultura scientifica; merito, complementarietà pubblico-privato, sgravi ed equità fiscale – e presenterà “Indice24” della cultura, un nuovo strumento che II Sole 24 Ore rinnoverà ogni anno per dare precise indicazioni economiche sul quadro competitivo globale e sulle possibilità concrete di sviluppo senza fondi pubblici dell’industria culturale italiana. Ne discuteranno i ministri Fabrizio Barca, Lorenzo Ornaghi e Francesco Profumo insieme a Ilaria Borletti Buitoni, Ilaria Capua, Andrea Carandini, Lamberto Maffei, Carlo Ossola. Chiuderà i lavori del mattino l’intervento del capo dello Stato Giorgio Napolitano.

La seconda sessione, intitolata Fare economia della cultura – Idee e proposte sarà moderata dal responsabile della Domenica Armando Massarenti e vedrà gli interventi di Alessandro Laterza, Emmanuele Emanuele, Pierluigi Sacco, Roberto Grossi, Antonio Cognata, Paolo Galluzzi, Gabriella Belli, Walter Santagata, Massimo Monaci, Guido Guerzoni e Alberto Melloni. In chiusura l’intervento del Ministro Corrado Passera. La partecipazione all’evento è libera e gratuita, previa registrazione online sul sito del Sole 24 Ore.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI