culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Non solo film

“L’avara vedova” in scena a Salerno

Ritorna sabato 13 e domenica 14 luglio la Rassegna “Il gioco serio del teatro” ideata e diretta da Antonello De Rosa. Nella suggestiva location della Chiesa dell’Addolorata, nel Complesso Monumentale di Santa Sofia in Salerno, verrà messa in scena “L’avara vedova” di Antonello De Rosa, tratta da “L’avaro” di Molière, con Giovanni Pisacane, Alessandro Tedesco, Simona Fredella, Rossella De Martino, Fiorenzo Pierro, Nicola Palladino, Gina Fetti e Tonia Filomena, per la Regia di Antonello De Rosa.

La dichiarazione del regista

«Nel testo originale di Molière, il protagonista è Arpagone, uomo spilorcio ed egoista, ricco,borghese e cafone. Ma, adesso qualcosa cambia, qualcosa nel tempo e’ successo: Arpagone e’ morto, lasciando la sua smisurata eredità a sua moglie. La protagonista adesso e’ donna Arpagona, non molto diversa dal compianto marito, anzi, forse anche peggio.

Ne viene fuori una figura che forse tradisce l’originaria volontà dell’autore francese. Perchè donna Arpagona, fa della sua grettezza una esilarante arma di comicità, al punto d’apparire spesso simpatica: un adulterio nei confronti della volontà fustigatrice di Molière, l’autore della svolta verso il teatro moderno.

Ecco, questo e’ solo un piccolissimo spaccato di vita quotidiana, senza cercare alte filosofie, o paranoie da critici e studiosi.

Ho voluto, con questo spettacolo,molto fresco, solo portare in scena quelle sensazioni, di chi purtroppo non lavora ancora, ma deve dipendere da chi possibilità ne ha da vendere, ma è molto avaro o avara nel dare».

Info, prenotazioni e accrediti: Enzo Negri 334-28.38.841

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Romina Capone

Romina Capone, Avellino. Dottoressa in Lettere e Filosofia presso l'Università degli Studi di Salerno. Laureata in materia di Linguaggio giornalistico, è giornalista pubblicista iscritta all'Ordine dei giornalisti della Campania. Nel 2008 fino al 2010 ha collaborato per il quotidiano provinciale "Ottopagine". Dal 2011 ad oggi scrive per il quotidiano nazionale "Il Mattino". Intermediatore culturale per la casa editrice Il Papavero di Donatella De Bartolomeis. Moderatrice di eventi e scrittrice. Per Cultura & Culture, è responsabile della sezione Cultura (Arte e libri).

Lascia un commento

shares