culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Non solo film

A Milano il concerto di Cristina Zavalloni

La rassegna “Un’estate con la Musica 2013”, che si svolgerà all’Auditorium di Milano, giunge al terzo appuntamento, con la seconda delle cinque serate organizzate in sinergia con la rivista Amadeus.

Cristina Zavalloni2Protagonista della serata, prevista per le 20.30 del prossimo giovedì 4 luglio 2013, dal titolo “A Special Dish for Amadeus: original, standard, canzoni varie dal suo vasto mondo di amori musicali”  sarà la cantante-compositrice bolognese Cristina Zavalloni.
L’artista proporrà una selezionatissima carrellata dei più raffinati brani della canzone d’autore, attingendo ispirazione anche dal variegato mondo della musica folk mondiale, mettendo così in piena luce l’eterogeneità del suo repertorio e l’elecletticità della sua voce. Cristina Zavalloni sarà accompagnata sul parquet di largo Mahler da Cristiano Arcelli (sax alto), Daniele Mencarelli (basso elettrico) Alessandro Paternesi (batteria): insieme eseguiranno, tra l’altro, riletture di brani tradizionali ciprioti, inedite rivisitazioni dei Beach Boys e delle più famose canzoni italiane insieme ad estratti dei pezzi più noti del songbook brasiliano senza rinunciare al piacere dell’improvvisazione jazz.
Entusiasta dell’iniziativa, il direttore generale de laVerdi, Luigi Corbani, ha sottolineato il valore culturale e sociale degli eventi previsti in calendario:
Cristina Zavalloni1«Abbiamo voluto giocare la carta della stagione estiva con assoluta convinzione e consapevolezza. Dopo il successo dello scorso anno sul quale per la verità non molti avrebbero scommesso, per perseguire al meglio lo scopo della Fondazione, che ha anche valenze sociali oltre che culturali – afferma -. Come quello di offrire ai cittadini milanesi e ai numerosissimi turisti stranieri la possibilità di ascoltare musica di qualità in un ambiente fresco e confortevole, l’Auditorium di largo Mahler, in un periodo dell’anno nel quale, purtroppo, Milano sotto questo profilo ha poco da offrire. Confortati dalla risposta del pubblico della prima edizione, abbiamo anche deciso di allungare la programmazione, che parte il 27 giugno, soltanto una settimana dopo la chiusura della stagione sinfonica, per estendersi fino al 29 agosto, a soli 15 giorni dall’inizio della Stagione del Ventennale, il 15 settembre».
Un’estate con la musica 2013 è giocata su due grandi temi: il repertorio classico affiancato da altri generi musicali: «Due strade parallele – conclude Corbani – che tuttavia si incontrano fino a incrociarsi, sempre all’insegna della musica di qualità. Avremo così esecuzioni del repertorio classico alternate ad appuntamenti con altri generi: dal jazz allo swing, dal cinema al rock alla pop music, per offrire al pubblico un panorama musicale il più completo possibile».
L’Auditorium di Milano quindi non va in vacanza proponendosi invece, a gran voce, come baluardo della musica a 360 gradi.

Per informazioni e prenotazioni: 02.83389401/2/3, www.laverdi.org.
Biglietti: Euro 17,00/12,50/9,00

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento

shares