Libri: recensioni & interviste

Numeri da record per il Maggio dei Libri

maggio dei libri3006 iniziative, 70.362 mi piace su Facebook, 4.555 follower su Twitter, 284mila visualizzazioni sul sito, più di 2mila le applicazioni installate e aggiornate sui dispositivi mobili. Questi i numeri del Maggio dei libri 2013, l’iniziativa ministeriale che è stata organizzata su tutto il territorio nazionale, coinvolgendo diverse strutture pubbliche e private, tra cui carceri, ospedali, strade, biblioteca e parchi. Un evento che ha visto il suo culmine nel Salone Internazionale del Libro di Torino, dove con lo scopo di stimolare soprattutto gli studenti a guardare  indietro, a conoscere e apprezzare la produzione editoriale degli ultimi 150 anni, il Centro per il Libro e la Lettura ha presentato  il catalogo 1861-2011. L’Italia dei libri. 

Tra le iniziative organizzate ci sono anche i concorsi per ragazzi, fra i quali c’è È-Book, lanciato da Aie – Associazione Italiana Editori – per gli studenti universitari, ai quali è stato chiesto di partecipare alla creazione di una campagna pubblicitaria per valorizzare i libri all’Università proponendo uno slogan sul tema “All’università i libri li compro perché…”. In palio cinque contributi alla retta universitaria di duemila euro ciascuno o un buono in libri di pari valore. Il 14 giugno saranno annunciati i nomi dei cinque vincitori, scelti da una giuria di editori tra gli oltre duemila partecipanti. La campagna con gli slogan vincitori partirà in autunno nelle università italiane.

Senza dimenticare la campagna per i più piccoli “Amo chi legge…e gli regalo un libro”, iniziativa nazionale a cura di AIE con la collaborazione dell’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), Nati per Leggere e Associazione Librai Italiani (ALI). Cuore dell’iniziativa una sorta di “lista nozze” nelle librerie di tutta Italia, stilata a partire dall’elenco dei “100 libri per ragazzi imperdibili di oggi”, pensato da AIE, AIB e Nati per Leggere, con l’intento di rimpinguare le dotazioni scarsissime di scuole e biblioteche di pubblica lettura. Hanno aderito più di 300 biblioteche e 400 librerie, attivando oltre 400 gemellaggi in tutta Italia, con una festa particolare nella città di Genova, che ha coinvolto 50 autori per ragazzi e oltre duemila bambini.

A Roma il 29 maggio è stata presentata la quarta edizione del catalogo “Scelte di classe”, uno strumento utilissimo per genitori, insegnanti, bibliotecari e gli stessi ragazzi, in grado di orientarli attraverso la vasta offerta editoriale che ogni anno le nostre librerie propongono ai lettori tra i 5 e i 13 anni. Un progetto de La Tribù dei lettori, la cui pubblicazione quest’anno è stata sostenuta dal Centro per il Libro e la Lettura, attraverso il coinvolgimento dell’Istituto Poligrafico dello Stato. Anche il Centro per il Libro e la Lettura ha promosso un concorso rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie “Leggere… mi piace”, che si chiude il 15 giugno, invita i ragazzi a creare una realizzazione grafica o un prodotto audiovisivo, ispirandosi al proprio rapporto con i libri (informazioni su www.cepell.it).

E, come nell’edizione 2012, anche quest’anno sarà attribuito il Premio Il Maggio dei Libri destinato alle iniziative più curiose e interessanti, promosse da biblioteche, scuole, associazioni culturali, librerie, strutture sanitarie e di reinserimento, che saranno selezionate dalla giuria nominata dal Centro per il Libro e per la Lettura.

Per festeggiare in modo eccezionale Il Maggio dei Libri e far crescere la lettura in Italia, dal 23 al 27 maggio si è svolta con altissima adesione la campagna “Abbraccia le tue passioni”, organizzata con il contributo operativo dell’Associazione Italiana Editori (AIE) e il sostegno dell’Associazione Librai Italiani (ALI), con il 20 per cento di sconto su centinaia di migliaia di libri: romanzi, saggi, fiabe e racconti. All’iniziativa hanno aderito più di 330 marchi editoriali, oltre mille librerie fisiche (indipendenti e di catena), 13 librerie online, 16 punti vendita di grossisti e 2500 punti vendita della grande distribuzione (supermercati e ipermercati). Alla campagna sconto si è unito quest’anno anche il gruppo Poste Italiane, attraverso la società PosteShop, con più di 220 negozi all’interno dei più grandi Uffici Postali e circa duemila sportelli dove è stato possibile acquistare prodotti editoriali. E adesso proseguono per tutto il mese di giugno le Feste del libro organizzate nei territori provinciali e regionali coinvolti nel progetto In vitro (Biella, Lecce, Ravenna, Siracusa, Umbria), il progetto sul quale il Centro per il Libro e la Lettura punta per costruire, nell’arco di due anni, un modello di promozione della lettura su scala locale, applicabile successivamente su tutto il territorio nazionale.

close

Salve, sono Maria Ianniciello. Grazie per aver letto l'articolo. Se ti è piaciuto il sito e il pezzo, iscriviti alla mia newsletter settimanale. Riceverai ogni lunedi una mail con gli articoli e i nuovi episodi del podcast, contenuti inediti, buoni sconto su libri e tanto altro!

Commenti

commenti

Salve, mi chiamo Maria Ianniciello. Cultura & Culture è un blog indipendente. Redigere articoli ed editare podcast di qualità richiede tempo e concentrazione. DONA ORA affinché io possa creare contenuti migliori. Grazie mille!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Lascia un commento

shares