Libri: recensioni & interviste

La tessitura nell’arte di Ilaria Margutti

Ilaria Margutti
Ilaria Margutti

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

Ilaria Margutti, docente e artista, come una moderna Moira, prende il filo di Ananke, il filo del destino, e con un lento, laborioso e taumaturgico lavoro di ricamo, ulteriormente arricchito da inserti di garza ed elementi naturali, va a scrivere, nei suoi ritratti di corpi e volti femminili, storie di donne. Sono le pagine di un percorso di maturazione artistica coraggioso e autentico. Nella mostra – che sarà allestita a Barberino del Mugello, in provincia di Firenze, dal 22 giugno al 20 luglio 2013 – come scrivono Lucrezia Naglieri e Lara Carbonara «l’ago è strumento della “creazione”; è pungente, serve a ferire, come pure a ricucire, chiudere, rammendare, ricostruire le linee della propria esistenza. E` un barometro, un momento, e uno zen: non lascia tracce e alla fine scompare». L’esposizione dal titolo “Il filo di Ananke. Scritto sulla pelle” di Ilaria Margutti è stata voluta amministrazione comunale di Barberino, da anni impegnata, insieme agli altri comuni mugellani, a sostenere e promuovere l’arte contemporanea.

Ilaria Margutti (Modena 1971), vive e lavora a Sansepolcro, dove svolge parallelamente l’attività artistica e quella di docente di disegno e storia dell’arte. Nel 1997 si diploma all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Comincia a esporre i suoi lavori dal 1996: Janinebeangallery Berlino, Wannabeegallery – San Diego/Milano, MLBhomegallery – Ferrara, Bontadosi ArtGallery – Montefalco (PG).

Ilaria Margutti _ La Kore cucita _ 2013 _ ricamo a mano di seta tinta con erbe, spilli e tempera su tela_ 200x80 cm

Scheda tecnica

Mostra personale di arte contemporanea: Il filo di Ananke. Scritto sulla pelle

Artista: Ilaria Margutti

A cura di: Manuela Bacchiega

Testo critico di: Lucrezia Naglieri e Lara Carbonara

Luogo: Spazio espositivo di Palazzo Pretorio | piazza Cavour, 36 | Barberino di Mugello

Periodo: dal 23 giugno al 20 luglio 2013

Inaugurazione: sabato 22 giugno alle ore 18.30

Sarà possibile vedere la sua mostra domenica 23 giugno tutto il giorno, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 22, e tutti i martedì sera dalle 20.30 alle 22.30. La mostra resterà inoltre aperta al pubblico, da lunedì 24 giugno a sabato 20 luglio, con i seguenti orari: lunedì 9 – 13, martedì 9 – 13 – 14.30 / 18.30 20.30 – 22.30, mercoledì 9 – 13, giovedì 9 – 13 / 14.30 -18.30, venerdì e sabato 9 – 13.

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Redazione

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: [email protected]

Lascia un commento