Libri: recensioni & interviste

I SETTE ANNI DI NAPOLITANO

IN LIBRERIA

Si può considerare la figura del Capo dello Stato al pari di una vera e propria testa di Giano, per metà appartenente al mondo del diritto e per l’altra metà a quello della politica? Quali sono stati i principali avvenimenti politico-costituzionali che hanno caratterizzato le Presidenze della Repubblica da Einaudi a Ciampi? E che dire della Presidenza Napolitano, giunta quasi al termine?

Sono alcune delle domande cui Davide Galliani, autore di I sette anni di Napolitano. Evoluzione politico-costituzionale della Presidenza della Repubblica ((Ube 2012, 216 pagg., 16 euro) tenta di dare risposta. Nessun Presidente è mai stato un mero notaio.Tutti hanno invece fatto moltissimo. Ovviamente, facendo così tanto non potevano mancare scelte costituzionalmente discutibili e politicamente poco opportune.

Un focus particolare è dedicato alla Presidenza Napolitano, di cui vengono analizzati tutti i momenti più importanti: dall’elezione al ruolo nella formazione dei Governi, dall’uso della moral suasion alle recenti vicende del conflitto di attribuzione tra i poteri dello Stato.

Davide Galliani è ricercatore e docente di Diritto pubblico presso la facoltà di Scienze politiche, economiche e sociali dell’Università degli Studi di Milano, dove insegna anche Diritto dei beni culturali nella facoltà di Scienze e Tecnologie. Svolge la sua attività di ricerca nel dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici dell’ateneo milanese.

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Lascia un commento

shares