culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Libri: recensioni & interviste

CONSIGLI PER DONNE AMBIZIOSE

Mrs Moneypenny (Heather McGregor) è una donna in carriera, titolare di una nota azienda londinese, che da dodici anni intrattiene i lettori del Financial Times con gli argomenti più vari, da come vestirsi sul luogo del lavoro a come farsi la ceretta. Conduce una trasmissione televisiva e ha un marito e tre centri di costo, come ama chiamare i suoi figli. La sua simpatia e soprattutto il suo pragmatismo l’hanno resa celebre, tanto che ha scritto un libro, uscito in Italia per Hoepli, dal titolo “Donne & Carriera. Consigli smart per lavoratrici ambiziose”. Il testo è diviso in 11 capitoli, in cui Mrs Moneypenny dà alcuni suggerimenti alle donne in carriera, dall’importanza delle pubbliche relazioni all’utilità della terza dimensione (termine utilizzato per definire la partecipazione attiva alla mission di un’associazione di volontariato), da come essere pr di se stesse allo sviluppo della capacità di delegare. Un libro utile e pratico con consigli che se eseguiti alla lettera possono migliorare la vita della donna che lavora; non solo delle manager e delle professioniste, ma di tutte le lavoratrici che hanno voglia di emergere nei rispettivi settori.

E poi esempi di imprenditrici e dirigenti che ce l’hanno fatta e che potrebbero essere prese come modelli. Uno dei fattori importanti nella carriera di una donna è per esempio, secondo Mrs Moneypenny, l’acquisizione di una competenza finanziaria. Come si può avere successo se non si ha alcun rapporto con i soldi? Si chiede l’autrice.

«Penso che in un matrimonio ogni donna abbia i propri punti fermi, che devono essere presi molto sul serio. Il mio è la trasparenza finanziaria. […] Gestire le proprie finanze è un ottimo inizio per le donne ambiziose, sposate o no. […] Come donna dovresti mettere da parte dei soldi», scrive Mrs Moneypenny. Bisogna quindi apprendere il linguaggio di chi è ai vertici. «Consiglio alle donne ambiziose di imparare a leggere il Financial Times», afferma l’autrice che aggiunge: «Leggendolo regolarmente diventi parte dei club più esclusivo al mondo». Un’attenzione particolare infine bisogna prestare alla propria immagine esteriore e interiore, lavorando sull’autostima.

Maria Ianniciello

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Mi occupo di critica cinematografica, libri ed emancipazione femminile. Ho una laurea in Lettere (vecchio ordinamento), conseguita con il massimo dei voti nei tempi, e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline (ho diretto anche un magazine locale per due anni circa), curo dal 2008 www.culturaeculture.it, da me fondato. In culturaeculture.it dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per il mio lavoro (il giornalismo culturale intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità in tutte le sue sfaccettature. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione e formazione. Amo studiare e formarmi. Ah! Dimenticavo! Ho scritto un romanzo quando avevo sedici anni che ho pubblicato nel 2010.

Leave a Reply

shares