Non solo Cinema

LADY SOUL: STORIA E CANZONI DI ARETHA FRANKlIN

Aretha Franklin
Aretha Franklin

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

Giovedì  11 ottobre 2012 alla Casa del Jazz di Roma nuovo appuntamento per la serie di ”Art and Soul – Storie di Musica in Musica” curata da Alberto Castelli con “Lady Soul: la storia, le canzoni, il soul di Aretha Franklin”. Protagonisti Alberto Castelli, voce, e Alessia Piermarini, voce e pianoforte. Aretha Franklin è stata una delle voci più belle, emozionanti e forti nella storia del soul. Con la partecipazione di Alessia Piermarini che interpreterà alcune delle canzoni più importanti della cantante americana, il reading ripercorrerà la vicenda artistica e umana dell’unica Lady Soul.

Lady Soul, oltre a essere da sempre il soprannome di Aretha Franklin, è anche il titolo di un disco che l’artista realizzò per la Atlantic nella seconda metà degli anni ’60, periodo che vide sia l’esplosione del talento di Aretha Franklin e sia l’arrivo prepotente di quella che fu definita “Sweet Soul Music”. Figlia di un famoso e importante esponente della Chiesa Battista statunitense, il Reverendo Charles L. Franklin, Aretha si avvicinò giovanissima al gospel, la musica religiosa della comunità afroamericana, suonando il pianoforte e cantando durante le funzioni che si tenevano nella chiesa guidata dal padre.

In quello stesso periodo, Aretha entrò in contatto con le figure più importanti del gospel, da Mahalia Jackson a Clara Ward, e insieme alle sue sorelle apprese la tecnica e soprattutto la sensibilità emotiva che pervadevano quello stile. A casa sua, oltre a cantanti e musicisti di primo piano, arrivavano spesso anche gli esponenti più importanti del movimento politico, sociale e culturale che lottava contro il razzismo dell’America dell’epoca. Scoperta da John Hammond, lo stesso che aveva contribuito non poco al successo di artisti quali Bessie Smith e Bob Dylan, Aretha Franklin firmò un contratto con la Columbia Records. Per questa casa discografica, l’artista realizzò una serie di lavori che includevano soprattutto jazz e gospel.

Qualche anno dopo, il produttore Jerry Wexler la convinse a firmare un contratto con la Atlantic Records e a misurarsi con la sensibilità e la forza espressiva della soul music. Con la regia di Wexler e con il contributo di alcuni dei migliori musicisti di quella stagione, Aretha Franklin nel giro di pochi anni diventò una delle interpreti più conosciute e apprezzate del soul. “Lady Soul” racconterà quella stagione così importante e soprattutto indimenticabile della musica internazionale.

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta