Non solo Cinema

LA FESTA ALTRI TEATRI

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

A Tuoro sul Trasimeno, in provincia di Perugia, sabato 1 dicembre 2012 si svolgerà, dopo gli appuntamenti di aprile ad Umbertide e di agosto a Perugia, la Festa altri teatri, un evento dedicato alla danza contemporanea in programma alle 19 al Teatro Comunale. La kermesse è organizzata dalle compagnie e dalle associazioni che fanno parte del network N.U.DAContemporanea: ALEF/Residenza Dinamica, Balletto di Spoleto, ContemporaneaMente Gruppo Danza, Dance Gallery, Déjà Donné, Oplas/Centro Regionale della Danza Umbria e Segni Particolari/Amina Amici.

FAT – Festa Altri teatri – rappresenta un momento di confronto sul territorio tra il pubblico e gli artisti, una festa, un incontro, una fugace occasione di scambio reciproco e, inoltre, in quest’ultimo appuntamento con il FAT 2012 si darà particolare spazio al pubblico dei bambini con uno spettacolo rivolto a loro. L’evento si baserà sull’incontro fra due network: N.U.DA Contemporanea e Ra.I.D – Rassegna Interregionale Danza. Ra.I.D., che nasce nel 2010 da un’idea di Borderline Danza (la compagnia di Salerno ospite al FAT di Tuoro) con l’obiettivo di creare un network tra festival, teatri, spazi performativi e compagnie italiane e straniere di danza contemporanea. Il circuito Ra.I.D mette in contatto regioni, italiane e del mondo. Attualmente in Italia sono in rete le seguenti compagnie: Borderline/Campania, Balletto di Spoleto e Déjà Donné/Umbria, Motus/Toscana, Sara Nesti/Toscana, Paola Sorressa/Lazio, Simonetta Pusceddu/Sardegna, e per quanto riguarda l’estero sono coinvolti Festival e Compagnie di paesi come l’Armenia, il Giappone, la Grecia, la Spagna e la Bosnia.

 

 

 

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Commenta