Ecco il corpo del duce

Il corpo del duce è un documentario che è stato presentato in anteprima al 29. Torino Film Festival e che è ispirato all’omonimo saggio dello storico Sergio Luzzatto, edito da Einaudi. Il documentario racconta la parabola fisica, simbolica e drammaticamente significativa del corpo di Benito Mussolini che per 20 anni è stato il più osservato, seguito e inneggiato d’Italia. La salma di Mussolini è stata trafugata e occultata per 12 anni, in un viaggio nella nascente Repubblica fatto di segreti, ragioni di Stato, rivendicazioni pubbliche e nascoste tensioni strategiche. Una storia ancora poco nota, dai riverberi insospettabilmente profondi sul futuro corso politico del Paese.

Il corpo del Duce - Corpo trafugato 2 - ritaglio giornale

Il documentario è una riflessione, attraverso eccezionali e spesso inedite immagini d’archivio, sull’enorme potere dell’immagine di un dittatore, e sulla controversa influenza che anche da morto, il suo corpo ha esercitato sull’equilibrio democratico. Il film, il cui regista è Fabrizio Laurenti, arriva in 15 sale di Roma e del Lazio a partire da domani, martedì 2 luglio, nell’ambito della rassegna L’Italia si racconta, promossa da Luce Cinecittà e Anec Lazio. Domani sera al Cinema Lux di Roma (via Massaciuccoli, 31) alle 20.30, Fabrizio Laurenti incontrerà il pubblico per presentare e raccontare il film.

Per l’elenco completo delle sale nel Lazio e gli orari di programmazione

www.cinecittaluce.it; www.agisanec.lazio.it

 

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Redazione

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: [email protected]

Lascia un commento