Non solo Cinema

A ROMA VISUAL JAZZ, VIAGGIO TRA MUSICA E CINEMA

© Fazon – Fotolia.com

culturaeculture.it è un blog indipendente. Offrici un caffè. Grazie.

La Fondazione Musica per Roma torna con un’altra settimana ricca di appuntamenti e incontri. Per gli amanti del jazz prosegue la rassegna Visual Jazz, dedicata alla stretta relazione tra la musica e le immagini: il primo film sonoro, i documentari, i corti, le biografie epiche, le riprese televisive, i video clip, lo stretto interscambio con la video arte, il rapporto tra jazz e cinema. Un’occasione per cogliere le tendenze della musica jazz a confronto con i nuovi media, e con i capolavori cinematografici. Riproduzione e rielaborazione di suoni ed immagini, tra video arte, documentari e film, si genera una nuova creatività. Il Roma Jazz Festival con un progetto articolato e interdisciplinare, vuole esplorare tutte le possibili relazioni che possono venire fuori tra le sonorità musicali del Jazz e le differenti espressioni del linguaggio audiovisivo, proponendo una rassegna che vede espressioni di video arte e performance live. Tra gli appuntamenti più importanti della prossima settimana, interessante quello con Gianluca Petrella – I-Jazz Ensamble con l’omaggio a Nino Rota, martedì 30 ottobre 2012. “Il Bidone”, questo il titolo dello spettacolo, è una selezione di brani e colonne sonore del grande compositore riproposte in un ambiente sonoro poliedrico tra elettronica, jazz e pop.

Sempre martedì, grande appuntamento con il concerto dei Cranberries, attesissimi per il loro tour italiano. Dolores O’Riordan, Noel Hogan, Mike Hogan e Fergal Lawler, faranno sognare i fan con un magico live nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco Della Musica. Riunitisi nuovamente nel 2010, dopo lo scioglimento del 2003, i Cranberries sono ritornati alla ribalta pubblicando nel febbraio scorso il nuovo attesissimo album, “Roses” e riprendendo a suonare dal vivo in un lungo tour internazionale che ha toccato Australia, Asia e America, e attualmente l’Europa.

Domani invece, appuntamento con la Rassegna Lezioni di rock, Speciale Playlist “50 anni di Rock 1962 – 2012”. Lunedì Rassegna Carta Canta. La Geopolitica all’Auditorium, “L’autunno della primavera araba?”, un incontro pubblico per capire cosa resta delle rivolte che hanno sconvolto Nordafrica e Medio Oriente. Con Lucio Caracciolo, il Generale Giuseppe Cucchi, Lorenzo Bellodi dell’ENI e il Direttore di Global Research, Nicola Pedde.

Percorsi di cucina semplice spiegata e raccontata dal cuciniere errante Carmelo Chiaramonte che con l’ausilio di quattro fornelli, come a casa, spiega e racconta come preparare i vini cotti di uva da vendemmia, di fico d’india, melograno e persino carrube. Un invito a riflettere su come usare meglio le mani per procurarsi il piacere del buon gusto sotto il segno di una passeggiata e di percorsi alternativi di gastronomia semplice e dai costi sopportabili. In questa lezione sarà ospite Giovanni Bietti che racconterà segreti, sapori e aromi di alcune delle uve da vino italiane.

La settimana di schiude domenica 4 novembre con Lezioni di cucina – I frutti della terra, percorsi di cucina semplice spiegata e raccontata dal cuciniere errante Carmelo Chiaramonte che con l’ausilio di quattro fornelli, come a casa, spiega e racconta come preparare i vini cotti di uva da vendemmia, di fico d’india, melograno e persino carrube. Un invito a riflettere su come usare meglio le mani per procurarsi il piacere del buon gusto sotto il segno di una passeggiata e di percorsi alternativi di gastronomia semplice e dai costi sopportabili. In questa lezione sarà ospite Giovanni Bietti che racconterà segreti, sapori e aromi di alcune delle uve da vino italiane.

close

RESTA AGGIORNATO!

ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER SETTIMANALE GRATUITA SUI LIBRI, SUI FILM, SULLE SERIE TV, SUI DOCUMENTARI

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Commenti

commenti

Redazione

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: [email protected]

Lascia un commento