culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Senza categoria

I Coldplay cantano “Miracles” per Angelina Jolie

Chris Martin canta per Angelina Jolie. Tranquilli, i due non stanno flirtando, né giocando. Il leader dei Coldplay ha semplicemente firmato la colonna sonora del nuovo film dell’affascinante attrice e regista americana. Il brano si intitola “Miracles”, la pellicola, invece, è “Unbroken”, nelle sale italiane dal 29 gennaio 2015.

La nuova canzone della band inglese, disponibile su iTunes e Youtube, è un pezzo tipicamente coldplayano. Nulla di stupefacente e di innovativo, sia chiaro. Si tratta comunque di un testo poetico e ben scritto, che si culla su una base musicale armoniosa e vellutata. “Miracles” è una ballad romantica, pop fino al midollo, capace di creare atmosfere eteree, soprattutto durante il ritornello. Il messaggio è “credete sempre nei miracoli”. A volte, nonostante le intemperie della vita, accadono. Sì, i sogni possono avverarsi, improvvisamente. Ci sono cose che non possono e non hanno bisogno di essere spiegate. Ci sono bellezze che sbocciano anche nel freddo di un bosco buio e pericoloso, profumano e si accendono di gioia e di colori, magicamente.

“Da lassù ho sentito gli angeli cantare per me queste parole. E a volte, nei tuoi occhi, vedo la bellezza nel mondo”. Chitarra classica e voce calda, in un gioco di note e parole simmetrico e suadente, introducono il nuovo brano dei Coldplay. “Miracles” sprigiona purezza e delicatezza. E’ una carezza che asciuga le lacrime e dona forza. E’ antidoto contro tristezza e dolore, rabbia e delusione. “Ora sto galleggiando così in alto. Sboccio e muoio. Manda la tua tempesta e il tuo fulmine a colpire proprio in mezzo agli occhi…Credete nei miracoli. Miracoli”.

Il nuovo brano dei Coldplay raccoglie e rilancia, con intensità e rispetto, il tema affrontato nell’ultimo film diretto e prodotto dal Premio Oscar Angelina Jolie. “Unbroken” è un dramma epico che narra la vita straordinaria di un uomo altrettanto grandioso: Louis “Louie” Zamperini, eroe olimpionico che, durante la Seconda Guerra Mondiale, supera una serie incredibile di avversità (resta per quasi 50 giorni a bordo di una zattera dopo un terribile incidente aereo). Louis resiste e combatte con una sola arma: la forza di volontà. Anche in “Miracles” è lo spirito umano il vero protagonista, l’unico potere capace di cambiare la realtà delle cose e di migliorare la vita. Credendo in se stessi si possono compiere prodigi impensabili e insperati, si può anche sconfiggere il nemico più temuto: la morte. “Oh, ora sto galleggiando in alto e sopra il mondo”, canta Chris Martin nella nuova canzone.

“Miracles” è solo l’ultima fatica del 2014 firmata Coldplay. Un anno, quello che sta per giungere al termine, che il bel cantante 37enne e la sua band chiudono con un bilancio più che positivo. I Coldplay hanno ricevuto, nei giorni scorsi, ben tre nomination per i Grammy Awards, (arrivando a collezionarne 30 in carriera, di cui 7 vinte). Per quanto riguarda le vendite, l’album “Ghost Stories” è il più venduto su iTunes ed è doppio disco di Platino in Italia (certificazione arrivata prima che in ogni altra parte del mondo). Infine, un’altra bella notizia: il gruppo inglese è stato in assoluto il più ascoltato su Spotify Italia nel 2014. Numeri e traguardi importanti, frutto del talento che compie piccoli “miracoli” musicali.

Silvia Marchetti

 

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Silvia Marchetti

Silvia Marchetti, nata a Mirandola (Modena) nel 1981, è giornalista pubblicista e web designer. Laureata in Scienze Politiche presso l’Università di Bologna, si occupa da anni di Cultura e Spettacoli, pubblicando articoli, recensioni e interviste relative al mondo del teatro, del cinema e, in particolare, della musica. Tra le sue passioni, la buona cucina, i concerti, la moda e Milano, città in cui ha deciso di vivere.

Lascia un commento

shares