culturaeculture non ha pubblicità da maggio 2020. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Dona ora!

Di tutto un po'

A ROMA IL SAPORE DEL MADE IN ITALY

© Grecaud Paul Fotolia.com

Degustazioni enogastronomiche, laboratori di giardinaggio, lezioni per la preparazione del formaggio, iniziative benefiche e molto altro ancora a Roma, presso il Circo Massimo, dal 27 al 30 settembre 2012. L’evento in questione si intitola “Cibi d’Italia” ed è organizzato dalla Fondazione Campagna Amica, con la Coldiretti e il patrocinio di una serie di partner, tra cui anche Roma Capitale. L’iniziativa si prefigge l’obiettivo, come spiegano gli organizzatori, «di aprire le porte della nostra agricoltura dunque del vero Made in Italy a tutta Italia a partire dalla Città di Roma. In un contesto storico, unico al mondo, l’arena del Circo Massimo, si racconterà ai consumatori il valore autentico delle produzioni agricole italiane, attraverso le loro fasi. Il cibo, il territorio, il saper fare, le tradizioni locali, in altre parole “Campagna Amica” è la risposta all’omologazione alimentare e culturale che la globalizzazione impone». Tre i sostantivi: biodiversità, buon gusto e genuinità. Con uno sguardo particolare alle tipicità delle regioni italiane.

La cerimonia di apertura è in programma domani, 28 settembre, alle 10. Parteciperà tra gli altri anche il sindaco, Gianni Alemanno.

Per approfondimenti: http://www.cibiditalia.eu/

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha pubblicità da maggio 2020. Contiamo sull'aiuto dei nostri lettori, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Dona ora!

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Mi occupo di critica cinematografica, libri ed emancipazione femminile. Ho una laurea in Lettere (vecchio ordinamento), conseguita con il massimo dei voti nei tempi, e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline (ho diretto anche un magazine locale per due anni circa), curo dal 2008 www.culturaeculture.it, da me fondato. In culturaeculture.it dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per il mio lavoro (il giornalismo culturale intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità in tutte le sue sfaccettature. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione e formazione. Amo studiare e formarmi. Ah! Dimenticavo! Ho scritto un romanzo quando avevo sedici anni che ho pubblicato nel 2010.

Lascia un commento

shares