NOMINATION APRE A FIRENZE

Linee essenziali, punte cromatiche di giallo, uno spazio concepito per enfatizzare le collezioni di gioielli: questo il nuovo punto vendita aperto a Firenze da Nomination.  Lo store ha aperto i battenti lo scorso settembre, in via Porta Rossa 21, un traguardo importante per la maison che quest’anno festeggia i suoi 25 anni e ha deciso di farlo nella sua città, culla di storia artistica e di arte orafa.

«La cornice ideale per valorizzare al meglio le collezioni di Nomination, in cui la sapienza artigiana e l’attenzione ai dettagli prendono forma in uno spazio speciale: la boutique ha sede proprio nel palazzo, in cui si trovava la bottega di Bernardo Cennini, orafo cesellatore del XV secolo discepolo del noto Lorenzo Ghiberti con cui ha collaborato per la realizzazione della Porta del Paradiso del Battistero di Firenze. Sarà sicuramente di un buon auspicio!», ha dichiarato Alessandro Gensini, Marketing Director di Nomination. L’obiettivo, affermano i vertici aziendali, è quello di comunicare i valori e l’identità della Maison attraverso l’utilizzo di colori istituzionali, il minimalismo degli spazi e la sobrietà dei dettagli. Domina il nero, che traduce una ricercata eleganza, e si affianca al bianco e al giallo per diventare un elemento distintivo degli elementi modulari e flessibili dei complementi d’arredo. Tra i flash dei fotografi si sono alternati insieme a Paolo Gensini, fondatore e presidente onorario del brand i figli Antonio, amministratore delegato e Alessandro, responsabile marketing, Dario Nardella, il vicesindaco della città, accompagnato dal Presidente del Consiglio Comunale, Eugenio Giani e, madrine d’eccezione, Fiona May, Daniela Morozzi e Natalie Kriz. Anche per questo progetto Nomination si è affidata al noto studio di architettura Studio 63, partner consolidato per trasferire la nuova immagine del brand a livello mondiale.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI