Opinioni

IMMAGINIAMO UN 2013…

©determined – Fotolia.com

Il 2012 sta per concludersi cedendo così il posto al 2013. E’ stato un anno intenso, ricco di soddisfazioni per Cultura e Culture, nato a maggio del 2012 e cresciuto gradualmente sino a raggiungere le migliaia di visite al giorno nel periodo autunnale. Abbiamo lavorato alacremente, a testa bassa, con la voglia di fare sempre meglio, formando noi stessi per dare un piccolo contributo alla società. Cultura e Culture è una goccia che pian piano si sta espandendo nell’oceano immenso della comunicazione. Come Pi, il protagonista del film di Ang Lee, dovrà combattere contro la tigre, cioè le difficoltà quotidiane che diventeranno sue alleate.

La redazione di Cultura e Culture visualizza, dunque, un futuro all’insegna della prosperità, intesa come ricchezza non solo materiale ma spirituale: una sensazione di pace e di benessere interiore che avvolge ogni ambito della nostra vita, mantenendo tutto il nostro essere in equilibrio. Immaginiamo per la nostra Testata più reportage, più cultura, più moda, più attualità, più fotogiornalismo, più video…

Immaginiamo di guardare il mondo con l’occhio attento del bambino e con la meticolosità dello scienziato. Immaginiamo di ascoltare le persone intervistate con mente scevra dal pregiudizio e di osservare i fatti politici ed economici con l’interesse di chi vuole migliorare non la propria posizione ma la società…

Un’informazione dunque che privilegia la qualità, affinché ognuno di noi si impegni nel suo piccolo per migliorare il proprio micro-mondo, senza soffermarsi più sugli errori altrui ma cercando di lasciare una traccia di sé. Dopotutto la società siamo anche noi e se essa non è come la vorremmo è anche causa nostra. Vi lasciamo, dunque, con le parole di Rita Levi Montalcini, scomparsa ieri: «Dico ai giovani: non pensate a voi stessi, pensate agli altri. Pensate al futuro che vi aspetta, pensate a quello che potete fare, e non temete niente. Non temete le difficoltà: io ne ho passate molte, e le ho attraversate senza paura, con totale indifferenza alla mia persona».

Questo il mio… il nostro augurio…

La direttrice Maria Ianniciello e la redazione

 

 

Commenti

commenti

Maria Ianniciello

Mi chiamo Maria Ianniciello (o meglio Maria Carmela Ianniciello). Carmela spesso lo perdo per strada. Ho una laurea in Lettere e sono giornalista dal 2007 (sono iscritta nell'elenco dei pubblicisti). Dopo una lunga gavetta giornalistica in televisioni e giornali irpini sia online che affline, curo dal 2008 il portale www.culturaeculture.it, da me fondato. In Cultura & Culture dal 2012 al 2018 ho coordinato redattori da ogni angolo d'Italia e mi sono occupata di cinema, libri, lifesyle, attulità e benessere. E` stata una grande esprienza umana e professionale. Poi una piccola pausa e la ripresa delle pubblicazioni il 19 agosto 2019. A gennaio 2016 mi sono iscritta alla Scuola di Naturopatia dell'Istituto Riza di Medicina Psicosomatica diplomandomi nel dicembre 2018. Da aprile a giugno ho frequentato il Master in Psicosomatica sempre presso l'Istituto Riza. Nel frattempo ho avuto un bambino di nome Emanuele. Sono sposata con Carmine e amo la mia famiglia per la quale farei follie. Come farei follie per questo lavoro (il giornalismo intendo) che adoro. La Scuola di Naturopatia mi ha permesso di ritrovare me stessa, i miei tempi, la mia vita. Mi ha fatto scoprire il dono della maternità e della femminilità. Oggi sono una persona più completa e più equilibrata. Ma sempre in costante evoluzione. Oggi mi dedico come giornalista ai libri e al cinema in Cultura & Culture e sul mio canale YouTube (Marica Movie and Books). Curo la rubrica Bimbi al cinema sul blog Ricomincio da quattro di Adriana Fusè.

Lascia un commento

shares