7 gennaio 2013
Redazione (4050 articles)
Share

TORNA LA COPPIA GREGGIO – IACCHETTI

©Ufficio Stampa Striscia La Notizia

©Marina Alessi

Questa sera su Canale 5 torna a Striscia la notizia, accanto al mattatore Ezio Greggio, lo storico partner Enzo Iacchetti. Greggio è al timone del Tg satirico di Antonio Ricci sin dalla sua prima puntata, andata in onda il 7 novembre del 1988, ed è l’unico conduttore presente in tutte le stagioni. Iacchetti affianca Greggio per la 19esima edizione consecutiva. La coppia di interpreti di grande successo esordisce il 26 settembre 1994 e supera in questa 25esima edizione di Striscia le 2mila puntate insieme dietro il bancone più famoso d’Italia. Striscia la notizia prosegue da un quarto di secolo e con il consueto successo, che lo vede al vertice delle classifiche degli ascolti, il suo lavoro avvalendosi di strumenti quali la satira politica, l’inchiesta e il rapporto privilegiato con il suo pubblico che quotidianamente invia alla redazione oltre mille segnalazioni. Il Tg satirico amplia quotidianamente il suo impegno di denuncia, dando voce ai cittadini/consumatori e cercando di risolvere i problemi delle aree più svantaggiate della società: disabili, ammalati, anziani e molti altri. Oltre alla difesa dei più deboli il gruppo di inviati dislocati in tutta Italia disegnano un quadro del Paese in cui rimangono prioritari la salvaguardia dell’ambiente e la denuncia di sprechi di denaro pubblico. Subito dopo invece  andrà in onda la miniserie evento prodotta da Pietro Valsecchi per Taodue, “Ultimo – L’occhio del falco”.

Protagonista Raoul Bova, che ancora una volta veste i panni del leggendario capitano dei Carabinieri che arrestò Totò Riina. Con la regia di Michele Soavi e una colonna sonora che vanta la firma di Ennio Morricone, questo quarto capitolo parte dalle recenti vicende processuali, che si sono concluse con un’assoluzione, racconta del trasferimento e del lavoro di Ultimo al reparto del Noe, e dell’attività della sua associazione che aiuta ragazzi e giovani donne in difficoltà, che lo vede ancora una volta schierato in prima linea per difendere i più deboli e i valori della legalità.

«Questo film – dichiara il Colonnello Ultimo – parla della lotta alla mafia fatta da gente semplice, come sono i nostri Carabinieri, sulla strada. Spero che i ragazzi lo vedano e capiscano il vero valore delle istituzioni e della giustizia».

Le precedenti serie, la prima nel 98, la seconda nel 99 e la terza nel 2004, sempre trasmesse da Canale 5, hanno ottenuto ascolti record (Ultimo media di 8.943.000 telespettatori e share del 31,6 per cento – Ultimo-La sfida media di 9.002.000 telespettatori e una share del 32.9 per cento – Ultimo-L’infiltrato con una media di 8.391.000 telespettatori e una share del 30.4 per cento).

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.