Swing’n Milan: a Brera lo scintillio Usa degli anni ’30 e ’40

© OlgaBSP
© OlgaBSP

Chi non vorrebbe vivere, almeno per una notte, lo scintillio tipico dei super party americani degli ormai lontani anni ’30 e ’40? Solo pochi mesi fa sognavamo con le fantasmagoriche feste del grande Gatsby al cinema ma l’11, 12 e 13 ottobre anche la città di Milano si animerà a suon di musica con lo “Swing’n Milan”, il festival meneghino dedicato alla cultura, alla musica, alla danza e all’atmosfera americana di quegli anni. Un intero weekend in cui feste, concerti, balli e cultura illumineranno le vie di Brera e in special modo quelle della storica sala da ballo La Pelota. Musica dal vivo, big band e dj set, ballerini professionisti organizzeranno una serie infinita di imperdibili attività come il Dance Camp di Lindy hop, le maratone di charleston e balboa e naturalmente lunghe sessioni di musica swing rigorosamente dal vivo. A completare il ricchissimo programma l’Italian Lindy Hop Cup che vedrà gareggiare le migliori coppie di ballerini di lindy hop le quali verranno poi premiate al Gran Galà finale.

© OIga BSP
© OIga BSP

 L’occasione richiamerà non solo gli amanti del genere ma anche tutti i fan  di un’epoca dal fascino senza tempo in cui grandi esponenti della cultura statunitense,  e non solo, si sono affacciati al mondo conquistandolo con la loro intelligenza, con le loro opere e con il loro charme. Tutto pronto, allora per non dimenticare, per non lasciarsi avvolgere dall’omologazione contemporanea. Ricordare non serve solo a rivivere il passato, serve, bensì, a conoscerlo per comprenderne le dinamiche e ad apprenderne le sfumature per capire il nostro oggi e dare un nuovo colore al nostro domani.

Info biglietti e programma completo www.swingnmilan.it

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia
Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI