22 agosto 2012
Redazione (4050 articles)
Share

MILLE E UNA… ARCHEOLOGIA

I siti storici e architettonici più importanti della Campania si trasformano in musei a cielo aperto, visitabili gratuitamente in orario notturno fino al 31 ottobre 2012. L’iniziativa coinvolge le Aree Archeologiche e i Musei della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta. Ammirare i templi di Paestum, ripercorrere le vicende degli Etruschi di Pontecagnano, passeggiare tra le rovine della città antica di Velia, conoscere la storia del piccolo dinosauro Ciro nella suggestiva cornice del Teatro Romano di Benevento, partecipare agli ozi degli antichi patrizi nella Villa Romana di Minori attraverso le installazioni multimediali di Studio Azzurro, rivivere le emozioni degli spettacoli gladiatori visitando l’anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere sono solo alcune delle incredibili esperienze che il pubblico potrà vivere direttamente per tutta l’estate e anche oltre.

Si tratta di un’occasione unica per conoscere o ritrovare gli eccezionali siti archeologici della Campania antica, resi ancora più affascinanti dalla magica atmosfera della notte. Il calendario delle aperture e il programma degli eventi, differenziati per ciascuna sede, comprenderanno visite guidate, concerti, spettacoli teatrali, mostre temporanee, iniziative per i bambini, degustazioni e conferenze tematiche.

Mille e una… Archeologia è un’iniziativa promossa dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, realizzata con il coinvolgimento di tutto il personale e in collaborazione con il concessionario per i servizi aggiuntivi arte’m nelle sedi di Paestum, Velia, Minori e Santa Maria Capua Vetere.

Siti che partecipano all’iniziativa:

Antiquarium di Ariano Irpino (Av)

Antiquarium, Anfiteatro e Necropoli Monumentale di Avella (Av)

Villa romana di Lauro (Av)

Area Archeologica dell’antica Aeclanum, Mirabella Eclano (Av)

Teatro romano, Benevento

Museo Archeologico del Sannio Caudino, Montesarchio (Bn)

Antiquarium dell’Antica Telesia, San Salvatore Telesino (Bn)

Museo Archeologico, Anfiteatro, Foro Romano, Mausoleo degli Acilii dell’antica Allifae, Alife (Ce)

Teatro romano dell’antica Cales, Calvi Risorta (Ce)

Museo Archeologico dell’antica Calatia, Maddaloni (Ce)

Chiostro di San Domenico, Piedimonte Matese (Ce)

Museo, Anfiteatro Campano e Mitreo dell’Antica Capua, Santa Maria Capua Vetere (Ce)

Castello di Sant’Angelo di Alife (Ce)

Teatro romano e sale espositive del Castello, Sessa Aurunca (Ce)

Museo Archeologico dell’Agro Atellano, Succivo (Ce)

Museo Archeologico e Teatro Romano di Teanum Sidicinum, Teano (Ce)

Museo Archeologico Nazionale, Eboli (Sa)

Antiquarium e Villa romana, Minori (Sa)

Area Archeologica del Teatro Ellenistico Romano e della Necropoli Monumentale, Nocera (Sa)

Museo Archeologico Nazionale di Volcei, Buccino (Sa)

Museo Archeologico Nazionale e Area Archeologica, Paestum (Sa)

Museo Archeologico Nazionale, Pontecagnano (Sa)

Museo Archeologico Nazionale della Valle del Sarno, Sarno (Sa)

Area Archeologica e Antiquarium, Velia (Sa)

Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.