IL GRANDE SPETTACOLO DELL’ACQUA

Il grande spettacolo dell'acqua

C’è un luogo dell’anima, dove ogni sera si ripete la stessa magia, quella del Grande Spettacolo dell’Acqua, il progetto di solidarietà de La Fondazione Insieme per…, che nell’oasi naturalistica del Lago di San Pietro a Monteverde (Avellino) si traduce nella realtà di una messa in scena imponente: un intreccio di emozioni che cattura e incanta. Quest’anno lo spettacolo andrà in scena dal 28 luglio al 26 agosto, in replica tutte le sere. Quando il sipario d’acqua si apre, il gioco delle luci, dei colori, delle fontane e gli archi musicali accompagnano gli attori, il corpo di ballo e le intense voci narranti di Elena Sofia Ricci e Leo Gullotta, in un viaggio emozionale dove al racconto si lega il sogno. Giunto alla sua VIIa edizione, Il Grande Spettacolo dell’Acqua 2012 è dedicato alle mamme e ai bambini. Il testo è ispirato a Gerardo Maiella (1726-1755), il Santo del popolo, l’uomo che si rivela un outsider straordinario, che senza indugio ha messo la propria fede al servizio degli umili, degli ultimi. Attraverso i dialoghi è la vita di Gerardo a scandire i ritmi della narrazione, restituendoci una riflessione sull’essenza stessa dell’uomo. “Tutto cominciò qui. Da questa terra. Una terra di rocce aride e di campagne rigogliose, di acque sotterranee e di montagne imprevedibili, dove la luce stessa ha un colore di un altro colore”. A Monteverde, piccolo borgo rurale in Provincia di Avellino, ai confini con Puglia e Basilicata, oltre trecento volontari, un’intera comunità, solidale, senza confini, hanno reso il Grande Spettacolo dell’Acqua e il suo progetto umanitario un evento assolutamente straordinario che non può lasciare indifferenti.

La Fondazione Insieme per… con il suo Presidente e guida, Padre Angelo Palumbo, agiscono realizzando iniziative ed eventi di solidarietà volti a raccogliere fondi da destinare a importanti progetti umanitari perché si affermi un’etica della vita centrata sui valori della cristianità. I costi necessari all’organizzazione ed alla realizzazione degli eventi e de Il Grande Spettacolo dell’Acqua sono interamente sostenuti dai Soci e dai Volontari della Fondazione ed è soprattutto grazie al loro impegno economico, professionale ed operativo che la qualità degli eventi e la promozione dei valori di pace ed umiltà, trova stima e consenso nel contesto territoriale di riferimento. Il Grande Spettacolo dell’Acqua nasce nel 2006 e, ad oggi, con 204 repliche su un impianto scenico di 20.000 mq, ha registrato un grande successo con punte di 3000 spettatori a sera, per un totale di 152.000 presenze. Gli INCASSI realizzati ammontano a € 1.096.000 e sono stati INTERAMENTE DEVOLUTI a oltre 25 progetti umanitari – quali, Madagascar per costruire un liceo; San Giovanni Rotondo per sostenere l’Agape e i bambini emopatici; Filippine per aiutare una clinica; Lecce per sostenere il reparto di onco-ematologia pediatrica all’ospedale Vito Fazzi; Zambia per assistere una missione francescana; Bari per sostenere l’Apleti e le cliniche pediatriche; Bisceglie per sostenere la Pegaso e i diversamente abili; India per collaborare con una missione umanitaria; Ucraina per i bambini senza famiglia degli istituti “Chynadievo” di Zakarpattya e “Teremok” di Kherson; Burundi per sostenere la costruzione di un centro per il recupero e la riabilitazione delle persone diversamente abili; Tanzania per la costruzione di una scuola; e tanti altri – e ad associazioni di volontariato che operano ogni giorno per la solidarietà. Ma tutto ciò non può bastare, vogliamo continuare a lavorare perché c’è ancora tanto altro da fare.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI