Avellino, Al Teatro Gesualdo Biagio Izzo è Cenerentolo

Come un cenerentolo 2E se Cenerentola fosse un uomo, magari con le sembianze di Biagio Izzo? Come andrebbe a finire la storia? E` possibile rispondere a questa domanda andando a vedere lo spettacolo di Biagio Izzo che in questo periodo è impegnato a Teatro con “Come un Cenerentolo”, scritto dal comico con Bruno Tabacchini. Gli avellinesi potranno guardare la commedia, comodamente seduti sulle poltrone blu del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino il 22 e il 23 marzo, rispettivamente alle 21 e alle 18.30. Izzo ha recitato con interpreti del calibro di Christian De Sica e si è fatto apprezzare grazie alla sua spiccata comicità tutta napoletana a Teatro, in Televisione e al Cinema. Lo spettacolo teatrale ruota intorno alla storia di Cenerentola, al maschile però, riadattata da Izzo che mette in scena un vera e propria farsa alquanto paradossale. L’attore veste i panni del figlio adottivo di una famiglia di albergatori; un Cenerentolo che non riesce ad adattarsi al tenore di vita dei suoi nuovi familiari piuttosto snob mentre lui è una persona semplice, goliardica e allo stesso tempo romantica. Riuscirà il Cenerentolo a diventare una persona più chic, più sofisticata, un gentiluomo? Lo spettacolo di Avellino rientra nel carellone comico “ReD – Risate e Danza”, allestito dall’Istituzione teatrale irpina con il Teatro Pubblico Campano. Nel cast della commedia anche Peppe Barra nel ruolo della matrigna arcigna.

Per info: 0825.771620

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Carla Cesinali

Carla Cesinali
Carla Cesinali su Cultura & Culture si occupa di politica, di spettacoli, di arte.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI