Milano: torna Bookcity, la manifestazione dedicata ai libri

Bookcity @ Yuma Martellanz
Bookcity @ Yuma Martellanz

Dopo il successo della prima edizione, a fine novembre torna “Bookcity Milano“, la manifestazione dedicata al mondo dei libri che per quattro giorni vedrà susseguirsi nella metropoli meneghina incontri, laboratori e spettacoli incentrati proprio sul tema della lettura. Una grande festa del libro, quindi, che anche per quest’anno vede Milano prepararsi ad accogliere scrittori, editori ed esponenti del mondo dello spettacolo, che dal 21 al 24 di novembre si impegneranno nel ribadire ancora una volta la centralità della città lombarda nel settore dell’editoria. Save the date, quindi: anche se il programma degli incontri è ancora in fase di definizione, di sicuro l’evento merita di essere sin da subito segnato in agenda, in attesa di conoscere tutti i dettagli su un’edizione che stando alle indiscrezioni non intende deludere le aspettative.

Letture sceniche Bookcity 2012 @ Yuma Martellanz
Letture sceniche Bookcity 2012 @ Yuma Martellanz

LOCATION E ANTICIPAZIONI – Una quattro giorni, quindi, che vedrà susseguirsi centinaia di appuntamenti in alcuni dei luoghi più suggestivi della città lombarda, a partire dal Castello Sforzesco, che come per lo scorso anno sarà il cuore pulsante dell’intera manifestazione e accoglierà laboratori, conferenze ed esposizioni dedicate, come detto, al libro e alla lettura, con tanto di attori che, sparsi all’interno delle mura, intratterranno i passanti con letture ad alta voce. Accanto alla fortezza degli Sforza, poi, tutta una serie di luoghi della cultura e della vita sociale milanese, dalle biblioteche alle librerie, passando per le scuole e gli istituti culturali, in un mosaico di incontri con gli autori, seminari, mostre, spettacoli e, dove capita, musicisti di strada, questi ultimi chiamati a dare un tocco di allegria in più alla kermesse.

Bookcity 2012 @ Yuma Martellanz
Bookcity 2012 @ Yuma Martellanz

Fondamentale, anche per l’edizione 2013, la collaborazione con le scuole milanesi, tanto che sono circa un centinaio i progetti proposti agli studenti da editori, associazioni culturali e professionisti del mondo del libro e inseriti nel ricco calendario di “Bookcity per le Scuole. Le Scuole per Milano”. Più di 900, infatti, le classi iscritte in oltre 220 scuole di tutti gli ordini e che prenderanno parte a svariati progetti appositamente pensati per diffondere il piacere della lettura tra coloro che saranno i lettori di domani.

Massimo Gramellini Bookcity 2012 @ Yuma Martellanz
Massimo Gramellini Bookcity 2012 @ Yuma Martellanz

I PROMOTORI – Come per la passata edizione si ripropone anche quest’anno la collaborazione tra il Comune di Milano e il Comitato Promotore composto da Fondazione Rizzoli “Corriere della Sera”, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri. Accanto a loro, infine, anche la Camera di Commercio di Milano, l’AIE (Associazione Italiana Editori), l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI(Associazione Librai Italiani). Non resta che attendere il programma dettagliato della kermesse.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Valentina Sala

Valentina Sala
Giornalista pubblicista. Tra i suoi campi di interesse soprattutto viaggi e cultura. Dopo una laurea di primo livello in Scienze della Comunicazione consegue la specialistica in Editoria con il massimo dei voti e con una tesi sul rapporto tra letterati e città, ricostruendo la Parigi di Émile Zola e la Vienna di Joseph Roth. Collabora con più giornali e riviste e affianca alla professione giornalistica quella di insegnante di Psicologia della Comunicazione. Tra le sue passioni i romanzi capaci di raccontare un luogo e un’epoca, i film di François Truffaut, il buon cibo, le città europee e, soprattutto, il viaggio inteso come modo per scoprire e confrontarsi con realtà diverse.

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI