START CUP: PREMIATA L’INNOVAZIONE ITALIANA

© Dron – Fotolia.com

Assegnati questa mattina, 31 ottobre 2012, a Genova nell’ambito del Festival della scienza i premi della Start Cup ‘Ricerca – Il Sole 24 ORE’, l’iniziativa a sostegno delle migliori idee imprenditoriali generate dalla comunità scientifica, promossa dal Consiglio nazionale delle ricerche in collaborazione con il maggiore quotidiano economico-finanziario nazionale. Tra i dodici progetti arrivati alla fase finale finale -su oltre 50 partecipanti totali- la Giuria ha selezionato per il settore ‘Ict – social innovation’ ‘Quantavita’ (Istituto di scienze neurologiche del Cnr); per la tematica ‘life sciences’ il progetto ‘Rehab Tech’ (Istituto italiano di tecnologia); per l’area ‘agro-food-cleantech’ il progetto ‘Microturbina’, (Istituto italiano di tecnologia), e per il settore ‘Industrial’ il progetto ‘Sdm Atmospheres’ (Istituto nazionale di ricerca metrologica).

‘Quantavita’ è un progetto finalizzato a portare sul mercato tecnologie innovative derivate dalla ricerca in ambito medical imaging: consiste nella messa a punto di una piattaforma informatica remota in grado di generare biomarcatori di supporto alla diagnosi di malattie neurologiche e neurodegenerative (Alzheimer, morbo di Parkinson, epilessia, eccetera).

La realizzazione di strumenti robotici per la riabilitazione  motoria  in grado di rivoluzionare l’approccio fisioterapico attuale è alla base del progetto ‘Rehab tech’: il mercato di riferimento va dagli ospedali, alle palestre di riabilitazione, fino alle frontiere della telemedicina, con robot da utilizzare direttamente in casa.

‘Microturbina’ è il progetto di un generatore portatile di energia per sostituire le batterie o permettere la loro ricarica in un luogo remoto: un dispositivo ‘green’ che sfrutta la pressione di un fluido disponibile localmente (per esempio in un gasdotto) e la trasforma in energia elettrica, permettendo così l’alimentazione di sensori anche in zone remote.

Riguarda infine il campo dell’analisi dei gas il progetto ‘Sdm Atmospheres’: propone la realizzazione di un generatore dinamico di miscele certificate che permette di quantificare in maniera accurata e affidabile la presenza di composti volatili non rintracciabili con i metodi tradizionali. Ai vincitori saranno offerte iniziative formative e di accompagnamento alla fase di start-up dell’impresa.

Il Sole 24 Ore ha inoltre assegnato al progetto ‘Tocal’ presentato dall’Istituto per i processi chimico-fisici del Cnr e Guidaolio.it il ‘Premio per la migliore comunicazione’ sulla base dell’esito del sondaggio aperto al pubblico del web sulle idee di business finaliste. Il progetto propone la realizzazione di una ‘carta di identità digitale’ per gli oli destinati all’alimentare, alla cosmesi e alla farmacopea.

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

«Queste imprese, frutto della ricerca pubblica, rappresentano l’occasione per il nostro Paese di ripartire: ai vincitori e a tutti i partecipanti va quindi l’augurio del massimo successo», ha affermato Manuela Arata dell’Ufficio Promozione e sviluppo collaborazioni (Psc-Cnr), ideatrice dell’iniziativa, dando a tutti i team presenti l’appuntamento per il 29 e 30 novembre a Bari, alla finale del Premio Nazionale dell’Innovazione 2012.

Giunta alla sua terza edizione, la Start Cup ha aperto anche quest’anno la partecipazione a ricercatori e team sia del Cnr, sia di altre realtà nazionali: tra gli enti aderenti per l’edizione appena conclusa Area science park, Consiglio per la sperimentazione in agricoltura (Cra), Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (Ingos), Istituto nazionale di ricerca metrologica (Inrim), Istituto superiore di sanità (Iss), Istituto italiano di tecnologia (Iit) e Stazione zoologica ‘Anton Dohrn’. L’iniziativa, inoltre, è svolta in collaborazione con Italian Business Angels Network (Iban), Centro Italiano Ricerche Aerospaziali (Cira), Luiss Alumni Emba.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI