29 novembre 2012
Redazione (4058 articles)
Share

PENA DI MORTE, IL COLOSSEO SI ILLUMINA

©Fabion Fotolia.com

Oggi a Roma, alle 19, al Colosseo si terrà un’iniziativa nell’ambito della decima edizione della Giornata internazionale delle città contro la pena di morte, ideata dalla città di Roma con la Comunità di Sant’Egidio e sostenuta dalla coalizione Mondiale contro la Pena di Morte. 1600 città si collegheranno con la capitale italiana. Molti i testimonial internazionali: Shujaa Graham e Fernando Bermudez, condannati innocenti per omicidi mai commessi negli Stati Uniti, al fondatore della Coalizione del Texas contro la Pena di Morte, David Atwood, a Tamara Chikunova, fondatrice delle Madri contro la Pena di Morte, cui si deve gran parte del successo nell’abolizione della pena capitale in molti paesi dell’Asia centrale, i ministri della giustizia da diversi paesi del mondo e i protagonisti della recente abolizione della pena di morte in Connecticut si alterneranno, con la Comunità di Sant’Egidio in una serata straordinaria per la vita.

L’accensione speciale del Colosseo, “Testimonial della Vita” celebra quest’anno in maniera speciale l’abolizione della pena di morte in Connecticut: il quinto Stato americano ad abolire la pena capitale negli Stati Uniti negli ultimi cinque anni (2007, New Jersey, 2008, New Mexico, 2010 New York, 2011 Illinois, 2012 Connecticut). A condurre la manifestazione pubblica, davanti al Colosseo, che apre la giornata mondiale delle città contro la pena di morte, le città per la vita, Max Giusti. Musica gospel, Dostojevskij e Victor Hugo letti da Gigi Proietti in un contesto unico fanno di Roma, domani sera, la capitale della battaglia per la vita, verso l’abolizione della pena capitale, mentre all’ONU è in corso l’approvazione definitiva della risoluzione per una moratoria universale delle esecuzioni. L’appuntamento, per un evento aperto a tutti, è alle 18.30 dove è prevista l’affluenza di giovani e studenti da molte scuole di Roma.

 

Tags Attualità
Redazione

Redazione

Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Commenti

Ancora nessun commento. Puoi essere il primo a commentare!

Scrivi un commento

Solo gli utenti registrati possono commentare.