I bambini senza identità? 230milioni nel Mondo

©Unicef
©Unicef

Al Mondo esistono bambini privi di un’identità. Un bambino su sette, a livello globale, non ha un certificato di nascita. L’Unicef ha diffuso il rapporto “Every Child’s Birth Right: Inequities and trends in birth registration”, dal quale si evince che 230milioni di bambini sotto i cinque anni non sono mai stati registrati alla nascita e che soltanto il 60 per cento è iscritto in un registro. In testa ai Paesi con il numero maggiore di bambini senza identità c’è la Somalia (3 per cento), seguita da Liberia (4 per cento), Etiopia (7 per cento), Zambia (14 per cento), Ciad (16 per cento), Repubblica Unita della Tanzania (16 per cento), Yemen (17 per cento), Guinea Bissau (24 per cento), Pakistan (27 per cento) e Repubblica Democratica del Congo (28 per cento).

Dati drammatici, perché, come sostiene l’Unicef, una mancata registrazione comporta una serie di limiti per il neonato che non potrà usufruire di cure sanitarie, accesso all’istruzione e inoltre se viene separato dalla propria famiglia, a causa di una calamità naturale o di una guerra, avrà notevoli difficoltà a ritrovare i suoi cari. Geeta Rao Gupta, vicedirettore generale dell’Unicef, afferma che «la registrazione alla nascita sostiene il bambino nel pieno del suo sviluppo, in quanto ogni neonato ha  un potenziale enorme». Un bambino non registrato è più soggetto ad abusi ed «è ovvio, precisa il vicedirettore, che il potenziali cali». Tra i motivi della mancata registrazione ci sono soprattutto le tasse elevate.

L’Unicef ha intrapreso una serie di iniziative per froteggiare questo problema, in particolare in alcuni Paesi come in Kosovo, dove è stato messo a punto un sistema di identificazione e di segnalazione delle nascite non registrate efficiente e a costi ridotti, creato su una piattaforma di RapidSMS per telefoni cellulari, mentre in Uganda il Governo sta implementando, per ridurre i tempi della burocrazia, una soluzione MobileVRS che si avvale della tecnologia dei telefoni cellulari per completare le procedure di registrazione in pochi minuti.

Commenti

commenti

Autore dell'articolo: Redazione

Redazione
Impaginazione, revisione, scrittura e pubblicazione sono a cura della redazione che decide cosa pubblicare e cosa non pubblicare, secondo la linea editoriale tracciata dal direttore! Sede operativa redazione: via Angelo Antonio Minichiello, 83035 Grottaminarda (Avellino) info@culturaeculture.it - Tel. 0825 426543

Lascia un commento

 COPIA NEGLI APPUNTI