culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Salute e Stili di Vita

VINTAGE E SOLIDARIETÀ

Aperto nella capitale un nuovo spazio Vintage di qualità all’interno della Città Ecosolidale, il mercato solidale promosso dalla Comunità di Sant’Egidio. Dopo New York, Parigi e Londra, da alcuni anni impazza anche a Roma il “vintage fashion”: capi d’abbigliamento, accessori, bijoux e altri oggetti di vanità in perfetto stile anni ’50, ’60 e ‘70.

Il vintage si distingue dalla seconda mano perché si tratta di capi di alta sartoria appartenuti ad epoche passate, che nel tempo hanno acquisito doti di irripetibilità e irriproducibilità. Insomma, capi unici che tornano oggi di gran moda e diventano pezzi di “fashion design”.

Tra strutture di archeologia industriale e atmosfere un po’ retrò presso lo spazio Vintage della Città Ecosolidale è possibile trovare le originali giacche avvitate anni ’50, oggi molto in voga, i pantaloni a vita alta con fascia, abiti da sera in lamé o neri modello lady o pin up, e pezzi di alta moda donati da personalità del jet set o antiche sartorie romane. E ancora, geometrie psichedeliche e minigonne anni ’60, fantasie floreali ’70 style. Per uomo, frac originali e introvabili camicie figli dei fiori, trench e cappotti.

Non solo abiti, anche occhiali, borse d’epoca, scarpe, cappelli, dischi in vinile e pezzi d’arredamento che grazie agli occhi attenti di qualcuno avranno un secondo ciclo di vita. Lo Spazio Vintage è soprattutto solidale, perché tutto il ricavato finanzia il Programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio per la cura gratuita dell’AIDS in Africa.

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Per collaborazioni e proposte commerciali contattare: mariaianniciello@culturaeculture.it

Leave a Reply

shares