culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Non solo film

A Foggia un ottobre “indie rock”

Steve Folk
Steve Folk

Una vigorosa ondata rockeggiante sta per arrivare nella città di Foggia: il “Tolleranza Zero”, uno dei più noti locali indie della città accoglierà, infatti, una folta rappresentanza dei più scatenati artisti indie rock della scena musicale internazionale in occasione dell’ “Indie Rock October”. La ricca rassegna musicale inizierà il primo ottobre e vedrà sul palcoscenico nientemeno che Steve Folk: il cantautore londinese è reduce da un lunghissimo ed originale tour, durante il quale ha attraversato tutto il Tamigi e il Kenneth &Avon in Inghilterra per suonare in tutti i pub che incontrava lungo la riva dei suddetti fiumi. Lo stacanovista della musica non si è fermato al Nord Europa, la sua missione di novello “troubador” è continuata, infatti, anche oltreoceano con una lunga permanenza negli Usa. Ora, dopo tanto peregrinare, la sua musica approderà in Italia con un minitour di ben 4 date.

Il cartellone degli eventi continuerà il 15 ottobre con i Ghost to Falco che presenteranno il loro ultimo lavoro discografico intitolato “Exotic Believers” per dare voce alla radicata tradizione dell’undergorund indie a stelle e strisce. Il 20 ottobre sarà la volta di Ryland Bouchard (aka The Robot Ate Me) che, dopo quattro dischi, continua a riscuotere consensi sulla scia della sua inesauribile vena creativa.

Last, but not least, chiuderanno la ricca carrellata di note gli italiani Iread Wild che, con i loro testi pregni di metropolitana ironia, sapranno coniugare le origini di matrice britannica del loro sound con ritornelli catchy e di impatto immediato.

close

Commenti

commenti

culturaeculture non ha banner pubblitari da maggio 2020 (quelli che vedi in qualche articolo sono antecedenti a questa data). Contiamo quindi sul tuo aiuto, per un cultura che pone al centro le persone e non i numeri! Tu non sei un numero. Qui condividiamo conoscenza in modo sostenibile ed etico per chi scrive e per te che leggi. Aiutaci a crescere!

Raffaella Sbrescia

Raffaella Sbrescia è una giornalista iscritta all'ordine dei Giornalisti della Campania dal 2010 e blogger per il blog musicale "Ritratti di note". Dopo la laurea triennale in Lingue, culture e letterature dell'Europa e delle Americhe ha conseguito la laurea magistrale in Lingue e Comunicazione Interculturale in Area Euromediterranea presso l'Università degli Studi di Napoli l'Orientale con il massimo dei voti. Da sempre interessata al mondo della musica, dell'antropologia, dei viaggi e della letteratura, per Cultura & Culture è responsabile della sezione eventi e spettacoli.

Lascia un commento

shares